Alexis Ferrante, un italo-argentino per l’attacco della Sampdoria?

sampdoria
© foto Valentina Martini

La Sampdoria osserva con attenzione Alexis Ferrante, giovane attaccante italo-argentino di proprietà del Brescia

Il campionato sta ormai volgendo al termine, e la Sampdoria può ritenersi soddisfatta di com’è andata la stagione: la doppietta nel Derby e le due vittorie a Milano, unite alla valorizzazione di tanti giovani, rendono certamente il bilancio dell’anno calcistico che va concludendosi assolutamente positivo. E’ dunque già tempo di pensare alla prossima annata, programmando il futuro e, soprattutto il calciomercato. Dopo aver visto chi potrebbe essere il sostituto di Torreira in caso di partenza dell’uruguagio, vediamo ora, per quanto riguarda l’attacco, uno dei nomi che sono circolati in ottica Sampdoria: si tratta di Alexis Ferrante, attaccante di proprietà del Brescia autore di una buona stagione fra le fila delle Rondinelle, dove è arrivato a gennaio.

 SAMP FORTEMENTE INTERESSATA – Ferrante, nato a Buenos Aires il 27 giugno 1995 ma calcisticamente cresciuto in Italia, è il tipico attaccante d’area di rigore, non particolarmente prestante a livello fisico – alto 1,75 – ma abile nella difesa del pallone e letale nella conclusione. Ricorda per fisico, movimenti e cattiveria agonistica l’attaccante del Milan Gianluca Lapadula. Naturalmente, Ferrante è un giovane di belle speranze ma che va ancora “svezzato”: cresciUto nelle giovanili della Roma, il classe ’95 ha girato molto prima di approdare ad Abano, dove lo hanno notato gli scout del Brescia, che hanno deciso di portarlo in maglia biancoblu. In quest’annata, vissuta fra la Lega Pro e la Serie B, Ferrante ha collezionato 33 presenze – 16 in Lega Pro, 15 in cadetteria e 2 in Coppa Italia -, mettendo a segno 14 reti – 11 con l’Abano e 3 con la maglia del Brescia. Il ragazzo rappresenta certamente un profilo interessante, sul quale la Sampdoria è intenzionata ad investire; la scorsa settimana sono stati avvistati alcuni emissari del club blucerchiato per osservare l’italo-argentino durante il match Brescia-Latina, e chissà che in estate la società di Corte Lambruschini non decida di affondare il colpo: per adesso il prezzo del cartellino è piuttosto ridotto, ma le buone prestazioni del ragazzo potrebbero far lievitare presto il costo dell’operazione, senza dimenticare che il numero degli estimatori è destinato a crescere.

Condividi
Articolo precedente
convocati sampdoriaI convocati di Sampdoria-Chievo: diverse assenze per Giampaolo
Prossimo articolo
BereszynskiNon solo Wioletta: ecco Maja, la ballerina di Bereszynski – FOTO