Ferrero a SampTv: «I tre punti li deve decidere il campo, non le sviste arbitrali»

© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria esce sconfitta davanti ai suoi tifosi, il Napoli da parte sua si porta a casa l’intera posta in gioco. La squadra di Sarri è devastante offensivamente parlando e mette a segno quattro gol, rispettivamente due per ogni tempo di gioco. La Sampdoria da parte sua soffre la prima mezz’ora di annebbiamento totale dove i “regali” agli avversari sono molteplici e incanalano la partita verso un esito abbastanza scontato. Come ha detto Montella, durante la conferenza stampa, non si possono fare certi regali a squadre che già da sole ti possono mettere in difficolta.

Il Presidente Ferrero invece, guarda la partita dal lato della gestione arbitrale, pur non essendo solito a certe esternazioni e uno strenuo difensore del lavoro degli arbitri: «Io non vorrei mai parlare degli arbitri, dico soltanto che è un periodo che ci sono molti “due pesi e due misure”. Gli arbitri li ho sempre difesi, ma ultimamente ci sono sempre episodi a sfavore. I tre punti e il campionato lo deve decidere il campo, non delle sviste e sempre contro oltretutto. Io credo sempre nella buona fede, se non ci fosse l’arbitro non ci sarebbe gara, ma bisognerebbe che ci fosse una equità di vedute, ultimamente questa cosa non c’è. Ci rifaremo, mancano ancora tante giornate e alla fine il sorriso non me lo toglieranno, non lo toglieranno a Montella e non lo toglieranno alla squadra perché noi siamo cresciuti partita per partita e arriverà un momento più fortunato. Oggi io credevo in un bel pareggio, mi sono forte illuso solo io, ma le illusioni fanno parte della vita» afferma ai microfoni di SampTv al termine del match.

Condividi
Articolo precedente
Sarebbe bastato così poco…
Prossimo articolo
Settore giovanile: i risultati del weekend