Ferrero ci riprova per Immobile, Budimir ad un passo

© foto www.imagephotoagency.it

Con Fernando in partenza per Mosca, si può continuare a ragionare sugli innesti: Ante Budimir ha una clausola rescissoria relativamente “bassa” che la Sampdoria ha deciso di pagare, pertanto l’ultimo scoglio resta trovare l’accordo economico con il giocatore, che piace anche ad altre società ma che sembra per ora avere come prima scelta i blucerchiati. Marko Arnautovic invece costa una follia, è in scadenza e lo Stoke City vuole fare cassa, ma 15 milioni sono veramente troppi.

Pertanto, per accontentare Vincenzo Montella, si torna a pensare a Ciro Immobile, attualmente all’Europeo e che al ritorno sarà di nuovo parcheggiato al Siviglia. Il Torino di Mihajlovic sta operando parecchie rivoluzioni, anche Glik sembra in partenza, e non pensano al riscatto dell’attaccante. Il prooblema resta sempre l’ingaggio, come riporta il SecoloXIX: 2 milioni di euro guadagna e quelli vuole continuare a guadagnare, più i bonus. E poi c’è anche il Siviglia che vuole rientrare dei due milioni che ha pagato per prelevare Immobile dal Borussia Dortmund. 

Come arrivare ad Immobile? Magari inserendo una contropartita tecnica, magari una di quelle già proposte invano all’Anderlecht per arrivare a Praet. I nomi sono sempre gli stessi: Muriel per l’attacco, Soriano per il centrocampo, con l’attaccante in vantaggio perchè in Spagna ha ancora mercato. I soldi di Fernando, 12 milioni e mezzo, serviranno bene a questo: una parte andrebbe a coprire la clausola per portare Budimir a Genova, l’altra parte per Immobile. E al posto di Fernando? I nomi sono più o meno sempre gli stessi: Valdifiori che al NApoli non ha trovato molto spazio, ma che sembra non essere più in pole position rispetto a uno tra Paredes (Roma) o Verre (Pescara). 

Per quanto riguarda Schick la Sampdoria sta aspettando una risposta dallo Sparta Praga, ma il giocatore piace anche al Bayern oltre che alla Roma.

Condividi
Articolo precedente
oikonomou krajncPer la difesa la Sampdoria pensa a Oikonomou
Prossimo articolo
Toninho Cerezo in visita: per lui la medaglia del 25° anno dallo Scudetto