Ferrero: «Conte, convoca Viviano! Vittoria dedicata a mio figlio»

© foto www.imagephotoagency.it

In zona mista, dopo la vittoria sulla Lazio maturata grazie al rigore parato da Emiliano Viviano e la rete di Modibo Diakité, Massimo Ferrero, presidente del Doria, torna a parlare oltre all’essere tornato in tribuna stampa. 

«Non possiamo dire che la salvezza è raggiunta c’è tanto da combattere. I cavalli si vedono all’arivo: ho vinto un Oscar ieri quindi parlare di calcio non ce ne frega niente. Oggi ho pregato perché una vittoria la volevo. Ho pareggiato una partita col Torino al 95′, poi ne ho persa un’altra così: insomma volevo una vittoria. Montella scherza sempre, mi provoca perché sa che io non vivo senza la Sampdoria: io ho tre grandi amori, che sono mia moglie, i miei figli e la Samp. Viviano? Può chiedere quello che vuole, ma mando un messaggio a Conte; convocalo in Nazionale».

Alla fine Ferrero ha confessato di voler dedicare la vittoria a proprio figlio, Oscar, nato ieri mattina.

Condividi
Articolo precedente
Pagelle Samp-Lazio 2-1: Diakité in ascesa, Viviano da Europeo
Prossimo articolo
Fernando: «Siamo tutti contenti per la vittoria. A Palermo per fare punti»