Ferrero: «Accontentare Montella? Fatto, ora è lui che deve accontentare noi»

© foto www.imagephotoagency.it

Oggi grande festa in casa Sampdoria, dato il 25.o anniversario dello storico scudetto vinto nella stagione ’90/’91. Questo pomeriggio, presso il “Mugnaini” di Bogliasco, i campioni di quella Sampdoria tricolore hanno incontrato i ragazzi del Settore Giovanile blucerchiato e all’evento ha presenziato naturalmente anche Massimo Ferrero: «Sono molto contento di essere qui a rappresentare un’epoca meravigliosa, ero un fan di quei giocatori e oggi ho avuto il piacere di conoscerli, anche se avrei voluto conoscerli prima perchè avrei avuto 25 anni di meno», ha detto ai microfoni di Telenord.

Il numero uno di Corte Lambruschini ha poi parlato del progetto Next Generation Sampdoria, su cui la società punta molto: «Nessuno sembra che sia molto interessato, ma a settembre metteremo il primo mattone e faremo un centro sportivo all’avanguardia, importante e degno di una grande squadra come la Sampdoria».

Riguardo al futuro del tecnico blucerchiato Vincenzo Montella, il presidente si è così espresso: «E’ lui che deve accontentare noi e i tifosi, noi lo accontentiamo sempre, l’abbiamo accontentato in tutto. Io quando investo dei soldi, non l’investo perché mi piace quel giocatore o quell’altro. Mi consulto sempre con l’allenatore, l’ho fatto sia con Mihajlovic che con Zenga, e ancora di più con Montella».

«Adesso ci si rincontrerà per fare la Sampdoria del prossimo anno – prosegue – anche se quella di quest’anno non meritava la classifica finale. Vedremo dove ci sarà bisogno di rinforzare e lo faremo. Osti, Romei e Pecini parleranno con Montella e se ci sarà da investire sarò molto felice di farlo. Voglio una Sampdoria vincente come il suo presidente».

Riguardo agli screzi con Montella ed Enrico Mantovani, Ferrero nega tutto: «Con Mantovani tutto chiarito? Ma non ci ho mai litigato. Con Montella? Nemmeno con lui ho litigato, si enfatizza sempre tutto. Senza dubbio nascerà una Sampdoria migliore di quella di quest’anno».

Condividi
Articolo precedente
Montella: «Volontà di continuare. Ferrero? Abbiamo parlato di programmi e mercato»
Prossimo articolo
ferrero muriel giampaoloFerrero: «Campionato bugiardo. I problemi si risolvono con la continuità»