Ferrero: «Schick? Mi chiedo come solo io mi sia accorto di lui»

Ferrero
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente blucerchiato sul futuro di Patrik Schick

Passano le settimane e il talento calcistico di Patrik Schick non accenna ad affievolirsi, l’attaccante ceco continua a impreziosire la sua stagione incastonando weekend dopo weekend altre gemme, segnando gol tecnicamente bellissimi e fornendo prestazioni di altissimo livello al di là della pura realizzazione delle reti. Il campionato sta per volgere al termine e ormai tutti si sono accorti di lui, inevitabile che il mercato estivo in arrivo lo vedrà tra i più ricercati dalle grandi squadre: su di lui ci sono InterJuventusNapoliRoma e anche diverse squadre estere, che stanno prendendo informazioni circa la sua condizione contrattuale. Al momento Schick è legato a un contratto con la Samp con clausola rescissoria fissata a 25 milioni di euro, la società sta provando a convincere il giocatore a rinnovare l’accordo siglato meno di un anno fa migliorandone sia le condizioni economiche che i termini di uscita, innalzando la clausola fino alla soglia dei 40 milioni o addirittura a rimuoverla del tutto in modo da poter fare personalmente il prezzo e non trovarsi così vincolati a qualsiasi cifra. Del periodo attuale e del futuro di Schick ha parlato ai microfoni di Radio Crc il presidente blucerchiato Massimo Ferrero: «Patrik è un talento ed ha una clausola. Lo vuole il Napoli ma non solo: anche Juve e Roma lo vogliono, ma la Samp lo vuole tenere. Aurelio De Laurentiis è grande e se mi chiama vuol dire che è interessato a Schick, ma vi assicuro che non è l’unico. Mi chiedo come solo io posso essermi accorto di lui prendendo questo ragazzo. Gli ho dato fiducia e adesso me lo tengo stretto. Il futuro? Ha una clausola e vedremo cosa accadrà, ma l’importante è essere sereni».

Condividi
Articolo precedente
Djuricic SampdoriaSoluzioni d’attacco: Djuricic dal primo minuto contro la Lazio?
Prossimo articolo
Calciomercato, l’ex Roberto Soriano nel mirino del Barcellona