Galli allo scoperto: «Brocchi pronto e carico. Il modulo sarà…»

© foto www.imagephotoagency.it

Da oggi Cristian Brocchi si è insediato sulla panchina rossonera e ha già diretto la ripresa degli allenamenti in vista della prossima sfida contro la Sampdoria.

L’ex-mister della Primavera rossonera ha preso il posto di Sinisa Mihajlovic e non sembra temere questa nuova avventura tra i “grandi”, come confermato dal Responsabile del settore giovanile Filippo Galli: «Brocchi l’ho sentito ieri sera, non ricordo bene a che ora: mi ha detto di non dire niente a nessuno fino a stamattina, anche se subito dopo ha cominciato a diffondersi un po’ dappertutto la notizia. Per lui è una sensazione nuova, ma al telefono mi ha trasmesso di essere carico, pronto e anche consapevole della responsabilità cui va incontro».

«Christian stava facendo un buonissimo lavoro col settore giovanile – racconta – eravamo molto contenti: è quello che ha trasmesso maggiormente ai ragazzi la nostra metodologia di lavoro. Con la prima squadra è tutto diverso: c’è poco tempo ed è consapevole di questo e delle difficoltà che ci sono, ma quando arriva una chiamata del genere non si può dire di no».

Galli rivela anche il progetto nella mente di Berlusconi, e la tattica che adotterà Brocchi per il suo nuovo Millan: «Nelle sue idee c’è quella di voler fare la partita e, credo, di passare a un sistema di gioco differente, che prevede il trequartista: un 4-3-1-2. Il presidente è stato chiaro, vuole puntare sui giovani e su un Milan italiano. La scelta è ricaduta su Cristian, che conosce i nostri giovani: valuterà lui quali corrisponderanno alla sua idea di calcio. Al suo posto, in Primavera – conclude ai microfoni di Premium – ci sarà Stefano Nava».

Condividi
Articolo precedente
Milanello – Ripresa agli ordini di Brocchi, in quattro a parte
Prossimo articolo
Coda su Samp-Udinese: «Marassi campo difficile. Muriel? Non sa nemmeno lui quanto vale»