Gardi Management: «Caso Olinga? Non per screditare la Samp, ma salvaguardarne il nome»

© foto www.imagephotoagency.it

Continua il botta e risposta tra la dirigenza blucerchiata e la Gardi Management, per la questione legata a Fabrice Olinga. Luca Tolentino, avvocato della Gardi Management, affida al profilo twitter della società un comunicato stampa in cui si replica alle dichiarazioni dell’avvocato Romei.

Ecco il testo integrale del comunicato.
«Preso atto  delle dichiarazioni del 15.04 u.s. rese dall’Avv.Antonio Romei per conto di U.C.Sampdoria innanzi al Secolo XIX, si rende necessario smentire il contenuto posto che, sulla base dei documenti a disposizione, e diversamente da quanto riferito, risulta pacifico l’accordo intercorso sul trattamento economico del giocatore Fabrice Olinga.

Non mi corrisponde dunque al vero quanto asserito dalla dirigenza di U.C.Sampdoria. A maggior riprova e innanzi ad ulteriori (infondate) contestazioni, ci si rende disponibili a pubblicare la proposta pervenuta al Sig. Olinga e la sua accettazione per iscritto ove si dà atto degli importi convenuti. Infine, alla luce delle dichiarazioni dell’Avv.Romei si tiene a precisare che l‘azione in corso non è volta a screditare il team blucerchiato, ma bensì a salvaguardarne il nome e la storia da episodi e condotte della sua attuale dirigenza poco consoni all’immagine della squadra e tali da pregiudicare, oltre ai diritti dei miei assistiti, la buona fede della tifoseria che merita invece di conoscere la verità dei fatti».

Condividi
Articolo precedente
Soriano: «Obiettivo dieci gol, a partire da stasera. Poi l’Europeo»
Prossimo articolo
Under 15: Juve battuta, decide Maglie