Garrone, altri 7 milioni nelle casse del Doria

© foto www.imagephotoagency.it

Il cordone che lega Edoardo Garrone alla Sampdoria non si è mai veramente staccato del tutto. Questo è quello che emerge chiaramente dal bilancio semestrale del club al 30 giugno 2015, alla voce “altri proventi straordinari”, dove spicca la cifra di 7 milioni di euro. Questa somma, come illustrato nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, sarebbe stata elargita proprio dall’ex presidente blucerchiato Edoardo Garrone. 

La motivazione alla base del lauto assegno staccato dall’ex presidente si riferisce “al riconoscimento dell’indennizzo dovuto in conseguenza del reclamo ai sensi dell’articolo 5.3 del contratto di acquisizione delle partecipazioni in Sampdoria Holding e Uc Sampdoria”. Detta in maniera più semplice: Massimo Ferrero ha ottenuto da Garrone un risarcimento alla luce di alcune correzioni contabili, una sorta di aggiustamento del prezzo di vendita dovuto in particolare la sopravvenienza di alcuni debiti e alle mancate entrate da main sponsor.

Condividi
Articolo precedente
Notte brava Mesbah: la Samp valuta la risoluzione
Prossimo articolo
Spalletti: «È un percorso difficile, con tanti ostacoli da affrontare uno alla volta»