Gastaldello punta la Samp: «A Genova dovremo riscattarci»

Gastaldello
© foto www.imagephotoagency.it

L’incredibile sconfitta contro il Milan mette il Bologna sotto i riflettori: le parole del capitano rossoblu in vista della gara contro la Samp

Paradossalmente, fa più male questa che quella di sabato. Avevamo lasciato il Bologna in balia del Napoli di Sarri, con un 7-1 finale che rappresentava una bella sberla. Quattro giorni più tardi, la sconfitta contro il Milan fa ancora più male: non è bastata la doppia superiorità numerica – a causa delle espulsioni di Paletta e Kucka – per superare i rossoneri, vittoriosi per 1-0 grazie a un gol di Pasalic su spunto finale di Deulofeu. Le parole del capitano rossoblu, Daniele Gastaldello, sono un inno alle armi. Questo quanto detto nel post-gara ai microfoni, come riporta il sito ufficiale del Bologna: «L’abbiamo persa noi. I primi 60 minuti siamo stati aggressivi e pericolosi, poi con la doppia superiorità numerica eravamo nella situazione ottimale per vincerla, dovevamo essere più cattivi e fare male a un Milan barcollante. Invece siamo stati confusionari, non pensando di squadra ma individualmente. Non siamo menefreghisti, garantisco che non si tratta di mancanza di motivazioni, non lo permetterei. C’è da fare un esame di coscienza, la responsabilità è di tutti, siamo un gruppo, siamo tutti sulla stessa barca e possiamo vincere solo giocando di squadra. Rimbocchiamoci le maniche e dimostriamo di essere uomini domenica a Genova»

Condividi
Articolo precedente
Da Costa: «Abbiamo il cuore infranto, dobbiamo essere uomini»
Prossimo articolo
Rocca SampdoriaB Italia, convocati Rocca e Palumbo