GdS – I dettagli dell’offerta dell’Inter per Eder

© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Mancini ha scelto Eder e non Ezequiel Lavezzi: il brasiliano vede di più la porta, lo dimostrano i gol realizzati quest’anno, e l’Inter ha problemi proprio nel reparto offensivo. Dopo la frecciatina a Icardi nel post-gara con il Carpi, Mancini quindi ha deciso di puntare forte sul reparto offensivo da rinforzare, dandogli precedenza rispetto al centrocampo.

Alla Sampdoria sono stati proposti 11 milioni più 2 di bonus, legati alle prestazioni e che potrebbero già arrivare a giugno prossimo: praticamente i soldi che arriverebbero dalla cessione di Guarin in Cina, al quale è strettamente legata, quindi, la trattativa per Eder. Un potenziale di 13 milioni di euro, mentre al giocatore sarà proposto un contratto da 1,5 milioni a stagione fino al 2020, quando avrà 33 anni, quindi verosimilmente vicino alla chiusura della propria carriera. A riportarlo è l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.

Condividi
Articolo precedente
Ag. Zukanovic: «C’è una trattativa con lo Stoccarda»
Prossimo articolo
Ranocchia alla Samp, ma solo da giovedì