Giampaolo: «Abbiamo la mentalità di giocare fino allo scadere»

giampaolo
© foto www.imagephotoagency.it

Un punto guadagnato sul finale con un’invenzione di Bruno Fernandes. Un punto guadagnato che tuttavia non soddisfa e che serve solo a muovere la classifica. Il gioco della Sampdoria fatto di sprazzi dei calciatori più talentuosi, sembra essere diventato inefficace, tanto che i blucerchiati ancora una volta riescono a segnare sono sul finire del tempo. Il tecnico blucerchiato, Marco Giampaolo, commenta la prestazione della squadra in conferenza stampa: «Skriniar ha fatto una grandissima partita, abbiamo subito gol per un errore di Sala sulla rimessa laterale, questo non significa che la colpa sia comunque del terzino. Bruno Fernandes ha dato il suo contributo, deve guadagnarsi il posto con gli altri calciatori del reparto, come Praet. Se non avessimo avuto il sostegno incessante del pubblico non avremmo pareggiato, commentiamo un pari che ci sta stretto, comunque se abbiamo fatto un punto al novantacinquesimo è grazie a una mentalità che abbiamo di non mollare fino alla fine. Il Palermo non ha mai tirato in porta quindi non posso dare colpe alla difesa.

La squadra è stata solida, non ha dato mai la sensazione di potere subire, abbiamo preso gol su un episodio. Bisogna arrivare a creare occasioni, creando tanto, arrivando a tenere gli avversari nella loro metà campo. Il supporto del pubblico fa piacere, dopo quattro sconfitte questo attestato di stima rafforza le cose che stiamo facendo, evidentemente i tifosi hanno capito che lavoriamo seriamente e che in questo momento siamo penalizzti nei punti e non nel modo di giocare le partite. Nel modo di fare la partita la squadra ha sempre dimostrato qualcosa. Questo gol a tempo scaduto spero accresca la nostra autostima perchè questa squadra deve giocare leggera e con entusiasmo».

Condividi
Articolo precedente
palermo calciomercatoDe Zerbi: «Il gol arriva da un corner viziato da un fallo»
Prossimo articolo
De Zerbi: «Non dovevamo accontentarci dell’1-0»