Giampaolo e il centrocampo: non più scommessa ma fondamenta della nuova Sampdoria

torreira sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il calciomercato non sembra toccare il centrocampo della Sampdoria: quello che l’anno scorso era una scommessa può diventare le fondamenta del nuovo undici di Giampaolo

Se, come diceva Boskov, come gioca il centrocampo gioca la squadra allora Giampaolo parte già con una certezza: il suo centrocampo, per ora, sembra destinato a restare tale. Barreto, Torreira, Linetty e Praet con gli innesti di qualità di Capezzi e Verre, questi i nomi da cui Giampaolo ripartirà per costruire la Sampdoria del 2017/2018. Se da un lato il calciomercato sta stravolgendo nuovamente gli equilibri di una squadra che partendo come una scommessa (non va dimenticato), è riuscita a raggiungere un onesto decimo posto, dall’altra parte uno dei reparti migliori sulla carta non subirà modifiche tali da alterarne gli equilibri. Torreira, seppur molte squadre di Serie A lo corteggino, non sembra essere destinato a partire, Linetty a Genova ha trovato la sua dimensione e Praet non ha fatto così bene da pensare di poter rientrare dell’investimento iniziale. Barreto poi non ha mai mandato segnali di voler cambiare aria e questo, senza ombra di dubbio, è un qualcosa su cui Giampaolo potrà fare affidamento. C’è da dire che l’anno scorso erano per la metà delle scommesse, nomi nuovi con zero esperienza della massima serie italiana, tolto Barreto che già aveva un certo bagaglio di conoscenze in Serie A, mentre adesso questi ragazzi sono già forti di un rodaggio in campionato e l’asticella andrà fissata più in alto. E se per Praet si potrebbe aprire anche la possibilità di essere spostato nel suo ruolo naturale di trequartista, sicuramente per Verre e Capezzi sarà un compito importante quello di mettere in crisi le convinzioni di Giampaolo che lì in mezzo ha varietà e validità già ben note. L’abbondanza non è mai negativa, lo sappiamo, quindi la Sampdoria riparte dal suo centrocampo in attesa di scoprire che sarà degli altri reparti messi sotto la lente d’ingrandimento del calciomercato.

Condividi
Articolo precedente
Meré SampdoriaJorge Meré, difesa e soldi in cassaforte – VIDEO
Prossimo articolo
sampdoriaSerie A, disastro Sampdoria: tifoseria e squadra scorrette