Giampaolo critico su Sassuolo-Sampdoria: «Commessi alcuni errori, fa male perdere»

giampaolo sampdoria
© foto Valentina Martini

Il commento di Marco Giampaolo al termine del match disputato dalla Sampdoria tra le mura del Mapei Stadium contro il Sassuolo di Di Francesco

La Sampdoria nel primo tempo cerca di trovare il bandolo della matassa, tiene il campo abbastanza bene anche se patisce il gioco del Sassuolo che parte subito forte cercando di sfruttare il fattore campo. È la Sampdoria ad andare in vantaggio, anche fortunosamente, grazie alla deviazione decisiva di Schick sul tiro di Silvestre dal limite. Al gol blucerchiato risponde la squadra di Di Francesco con il pareggio di Ragusa, autore della rete anche nella partita di andata giocata tra le mura dello stadio Luigi Ferraris di Genova. Il primo tempo finisce sul risultato di pareggio e le squadre vanno negli spogliatoi: Giampaolo è costretto a cambiare Praet, infortunatosi nel primo tempo, per Linetty ad inizio della seconda frazione di gioco. Purtroppo come accaduto contro la Fiorentina arriva il gol del vantaggio del Sassuolo da corner: Acerbi salta e incorna il pallone in rete alle spalle di Viviano. La partita a questo punto cambia registro, la Sampdoria è costretta ad allungarsi per trovare il gol mentre il Sassuolo cerca di mantenere il vantaggio e magari sfruttare qualche contropiede. Purtroppo non arriva il pareggio per i blucerchiati in questa 32.a giornata.

LE PAROLE DI MARCO GIAMPAOLO – Intervenuto ai microfoni di SkySport, Marco Giampaolo commenta la gara disputata dai suoi al Mapei Stadium: «Perdere dà sempre fastidio, la partita è stata abbastanza equilibrata contro un buon Sassuolo, se non ci fossimo stati sul piano mentale l’avremmo persa diversamente. La partita l’abbiamo giocata, ma l’equilibrio ha pesato a favore del Sassuolo. Abbiamo commesso qualche errore che non avevamo commesso in passato. Bisognava provarci a vincere per raggiungere la Fiorentina, in alcuni episodi potevamo fare meglio, gli errori si commettono e se non commenti errori non perdi. Non perdevamo da tanto tempo e quindi fa male. Tutto cambia nel calcio, lo show è questo, il derby di Milano alle 12:30 non fa scandalo. Rimpianti di non essere andato al Milan? Non ho rimpianti, Berlusconi e Galliani hanno fatto la storia del Milan, hanno vinto tutto. Per quello che mi riguarda era un’opportunità non concretizzata ma io sono felice di essere alla Sampdoria».

Condividi
Articolo precedente
Sassuolo-SampdoriaSassuolo-Sampdoria 2-1: pagelle e tabellino
Prossimo articolo
Viviano sampdoriaPagelle Sassuolo-Samp 2-1: Schick fortunato, Viviano incolpevole