Iachini: «Samp, ti racconto Verre»

iachini verre
© foto www.imagephotoagency.it

Esclusiva SampNews24 – L’ex mister blucerchiato Beppe Iachini sul neo-acquisto Valerio Verre: «Ottimo giocatore che ha margini di crescita, buon investimento per la Samp»

Nell’ultimo giorno di calciomercato, per la Sampdoria è arrivato il colpo più atteso. Valerio Verre, centrocampista in forza al Pescara e da tempo seguito dalla dirigenza blucerchiata, è stato finalmente acquistato dopo mesi di trattative sfumate. In attesa di vederlo in azione con il Baciccia sul petto, chi meglio di Beppe Iachini può raccontarci qualcosa su di lui? L’ex tecnico della Samp lo ha avuto sia ai tempi del Siena (stagione 12-13), sia l’anno scorso quando sedeva sulla panchina del Palermo. Per sapere qualcosa di più sull’interessante profilo di Verre, la redazione di SampNews24.com ha contattato il mister in esclusiva.

Mister, ci descriva Verre sia dal punto di vista calcistico che umano
«Valerio è un centrocampista di buona qualità, un ottimo giocatore che sicuramente ha ancora ampi margini di crescita. Ha buona tecnica, personalità, con me ha giocato che aveva 18-19 anni, e dimostrava già ottime qualità. Come ragazzo, invece, è una persona seria e un grande professionista. Penso che la Samp abbia proprio fatto un buon investimento per il futuro. Se può essere adatto alla rosa di Giampaolo? Assolutamente sì, è una mezzala di buona qualità, che nelle sue corde ha anche l’abilità di andare in gol».

Qualche aneddoto legato a Verre che ci può raccontare?
«Come si vedeva da subito, Verre aveva delle buone qualità, ma la cosa che mi colpì di lui fu la personalità dimostrata, nonostante la giovane età. Ora considerate che è anche passato qualche anno, ma può crescere ancora tanto».

La sua involuzione negli ultimi mesi è dovuta al salto di categoria oppure al momento no del Pescara? Può reggere la Serie A?
«Di certo la stagione che i biancazzurri stanno vivendo non lo aiuta, la situazione non gli permette di mettersi particolarmente in vista. Allo stesso tempo – conclude Iachini – credo che l’infortunio subìto sia stato ciò che lo ha frenato maggiormente. In Serie A ci può stare e può crescere».

Condividi
Articolo precedente
giampaoloGiampaolo: «Risultati in trasferta negativi: serve il salto di qualità»
Prossimo articolo
Primavera sampdoriaPrimavera, il sogno continua: il Napoli si arrende 3-2