Ivan resta per necessità di rosa: Bari a bocca asciutta

© foto www.imagephotoagency.it

Sembrava messosi sulla giusta strada l’affare che avrebbe portato David Ivan al Bari, un’occasione per il giocatore slovacco che così avrebbe avuto la possibilità di crescere e trovare minutaggio, magari da titolare, tra i Galletti. Mancava, però, il benestare della società, che non è arrivato: l’ex capitano della Primavera è uno degli elementi cresciuti nel vivaio, così come per esempio anche Christian Puggioni, pertanto la cessione dei diritti sportivi non rientra attualmente nei piani del Doria.

Ivan, pertanto, rimarrà anche per fornire una buona alternativa a centrocampo a Marco Giampaolo: non avrà modo di trovare molto minutaggio, almeno non più di quanto abbia fatto con Walter Zenga all’inizio della scorsa stagione, ma sicuramente potrà continuare a crescere in Serie A, facendosi trovare pronto in caso di necessità. A questo punto, con la sua permanenza, si apre ancor di più all’eventuale cessione di Edgar Barreto.

Condividi
Articolo precedente
Frenata su Dodô: gli esterni per ora bastano
Prossimo articolo
Ferrero: «Romei in Lega? Hanno voluto bruciarlo»