Kownacki ai saluti, va allo Standard Liegi: che beffa per la Sampdoria

Sampdoria Kownacki
© foto Wikimedia Commons

La Sampdoria esce di scena, Kownacki va allo Standard Liegi: a breve le visite mediche

A volte non basta solo offrire più soldi, bisogna avere il progetto più convincente. E questa volta la Sampdoria, ultimamente davvero abile nell’accaparrarsi giovani talenti – specialmente nell’est Europa – dovrà rassegnarsi a veder sfumare l’affare Kownacki. L’attaccante, attualmente in forza al Lech Poznan, è stato seguito per lungo tempo dalla dirigenza doriana ma, dopo aver valutato tutte le offerte ed essersi recato personalmente sia a Dortmund che a Liegi, ha scelto insieme al suo entourage la destinazione belga. Il classe ’96, già etichettato come “l’erede di Lewandowski”, lascerà la Polonia per vestire la maglia dello Standard Liegi nei prossimi giorni: il fatto che il Lech Poznan lo abbia escluso dalla lista dei giocatori per l’Europa League è un chiaro segnale di addio, un addio che frutterà al club 2,5 milioni più bonus. Una cifra irrisoria per le società italiane, in particolare per la Sampdoria, forte dei ricavi dalla recenti cessioni, ma che fa gola a quelle polacche come il Poznan, che proprio ieri ha venduto al Southampton per la cifra record di 6 milioni il suo gioiellino Jan Bednarek. Giovedì scorso, dopo aver visitato la città, lo stadio e il centro sportivo, Kownacki ha parlato con la dirigenza del club belga e si è convinto del trasferimento: martedì o mercoledì – rivela Przeglad Sportowy – l’attaccante sosterrà le visite mediche di rito. Un’occasione persa per la Sampdoria, che forse offrendo un volo privato o invitando il giocatore a visitare i propri impianti avrebbe potuto aggiudicarsi a basso costo uno dei più promettenti talenti del panorama europeo.

Condividi
Articolo precedente
coric calciomercato sampdoriaCoric e la Sampdoria: presa la decisione definitiva
Prossimo articolo
Ferrero sampdoriaFerrero indagato per riciclaggio: fondi della Sampdoria nelle sue aziende