Krsticic: «Genova e la Samp una seconda casa, giorni duri ma bisogna andare avanti»

© foto www.imagephotoagency.it

Il saluto di Nenad Krsticic alla Sampdoria parte da Bogliasco, dal Maa Beach primo ristorante dove Nenad pranzò al suo arrivo a Genova. Come un cerchio che si chiude e che viene celebrato dal centrocampista blucerchiato con un post sul suo account Instagram: «Primo ristorante dove sono andato a mangiare quando sono arrivato a Genova è stato il tuo – scrive nella didascalia della fotografia che lo ritrae con il proprietario del locale -, è giusto che anche ultimo pranzo prima di partenza sia da te amico mio. Grazie di tutto fratello. Mi mancherai»

Poi il pensiero alla Sampdoria: «Dopo 8 anni vado via. Sono stati piu duri questi due giorni, però bisogna andare avanti. Grazie a tutti per i messaggi, per me la Sampdoria rimane sempre nel mio cuore, sono rinato qua, è nato mio figlio qua, quindi è la mia seconda casa. Grazie a tutti miei compagni. A tutti gli amici che ho conosciuto qua. Vi voglio bene. E sempre FORZA SAMP».

Condividi
Articolo precedente
Leandro Castan: «Ho tanta voglia di giocare a calcio e ricominciare alla grande»
Prossimo articolo
UFFICIALE – Daniel Pavlovic alla Sampdoria