L’ex Zauli: «Giampaolo ottimo allenatore, Ferrero fa il bene della Samp»

© foto www.imagephotoagency.it

Non ha lasciato particolari ricordi di sè a Genova, Lamberto Zauli, quando vestì la maglia della Sampdoria per la prima metà della stagione 2005-2006. Solo 12 le presenze collezionate, prima di passare al Bologna a gennaio. Appesi gli scarpini al chiodo nel 2009, lo Zidane della Serie B è diventato allenatore e da quest’estate si è insediato sulla panchina del Teramo.

Intervistato dalla redazione di itasportpress.it, Zauli ha così commentato le vicende degli ultimi giorni tra la sua ex-squadra e Antonio Cassano: «In questo periodo tra allenatori, giocatori e società ci sono dei normali tira e molla, a prescindere dai modi vuol dire che l’intento di entrambi era identico, ovvero quello di continuare insieme. Se è scoppiata la pace è perché entrambe le parti erano d’accordo. Il matrimonio va avanti, l’ambiente sarà contento. La storia del calcio è piena di grandi campioni che fanno bene sul viale del tramonto, basti pensare a Di Natale e Toni che hanno continuato a fare gol anche a fine carriera. La società ha fatto le sue valutazioni e alla fine ha pensato che Cassano fosse utile alla causa».

Sul nuovo mister blucerchiato Marco Giampaolo: «E’ un ottimo allenatore, lascia sempre un’impronta importante. Genova è una città a cui piace il bel gioco, e lui cura molto anche i particolari. Sarà un binomio vincente».

Ha sorpreso tutti, questa mattina, il comunicato della società che annunciava l’addio di Nenad Krsticic a seguito di una risoluzione consensuale del contratto: «Evidentemente entrambe le parti avevano lo stesso desiderio. Vuol dire che il serbo avrà altre possibilità. Parliamo di un ottimo giocatore, che però è stato penalizzato dai tanti infortuni».

L’ex trequartista blucerchiato conclude con una battuta sul presidente Ferrero: «Perchè la piazza dovrebbe continuare a dargli fiducia? Perché è un presidente che ci mette la faccia e sta cercando di costruire squadra all’altezza, la dimostrazione di prendere Giampaolo è un’immagine positiva. Mi auguro che raggiunga gratificazioni. Ferrero fa di tutto per portare avanti il mondo blucerchiato nel migliore dei modi».

Condividi
Articolo precedente
Samp, ecco Cigarini: all’Atalanta 3,5 milioni
Prossimo articolo
UFFICIALE – Fernando allo Spartak Mosca a titolo definitivo