La Samp è sul mercato: se arriva un’offerta verrà valutata. Gruppo cinese alla finestra

© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Ferrero e il suo braccio destro Romei non hanno mai fatto mistero: se arrivasse un’offerta seria per un “affiancamento” o una cessione totale del pacchetto azionario, verrebbe presa in considerazione. In passato si è parlato di 80 milioni di euro, adesso la cifra potrebbe essere scesa in picchiata e aggirarsi intorno ai 20 milioni. Sulla serietà di chi potrebbe bussare a Corte Lambruschini non si può avere dubbi, ormai ci sono a livello Figc delle regolamentazioni nuove e dei principi cardine in materia di acquisizioni o partecipazioni societarie a livello professionistico.

Come riporta il Secolo XIX, la Sampdoria potrebbe interessare a Herman Zheng, già intenzionato ad acquisire un club italiano non importa se di Serie A o di Serie B. Proprio per questo motivo l’interesse dalla Winston Group di Shanghai al cui capo vi è proprio Zheng era puntato verso il Bari, ma Paparesta non era stato pienamente convinto, ma anche il Verona si era rivolto loro in cerca di soci. Se queste trattative dovessero incagliarsi definitivamente potrebbe tornare in auge il nome della Sampdoria, infatti il gruppo di Zheng avrebbe chiesto una consulenza a Pierfilippo Capello, figlio di Fabio, al quale già Garrone si era affidato per trovare un acquirente per la Sampdoria.
La Winston Group, il cui rappresentante in Italia è Leonardo Volpicella, ha un fatturato dichiarato (nel 2010) di 10 miliardi di dollari.

Condividi
Articolo precedente
De Silvestri: la Samp aspetta contatti ufficiali, Quagliarella legato all’operazione
Prossimo articolo
Schick vicino alla Samp, l’agente: «Ci siamo quasi»