Laurini: «Col Palermo più tranquilli, ci siamo avvicinati alla salvezza»

© foto www.imagephotoagency.it

Poteva essere una festa blucerchiata al “Castellani”, sabato scorso. E invece ci ha pensato Vincent Laurini a rovinarla, con la sua zuccata arrivata a dieci minuti dalla fine, che ha fatto sfumare in un attimo la terza vittoria di fila per i ragazzi di Montella. Tanta l’amarezza della Samp per la vittoria mancata, quanta la gioia del difensore francese per la sua prima marcatura in Serie A, che ha interrotto la serie delle quattro sconfitte consecutive subìte dagli azzurri: «Sono davvero felice, perché il primo gol è sempre un’emozione. Era importante fare punti per smuovere la classifica e ci siamo riusciti. Il ruolo? Se il mister mi chiede di giocare da centrale non mi tiro indietro. Qualche errore può starci, io mi sto adattando a questo ruolo».

Il terzino classe ’89 parla poi della situazione di classifica dell’Empoli: dopo un buon inizio, la sua squadra si è arenata e non vince da due mesi. La prossima sfida, inoltre, sarà contro un Palermo agguerrito e voglioso di scalare le posizioni, ma Laurini sembra aver preso fiducia dopo la scorsa gara contro la Sampdoria: «Con il Palermo sarà una battaglialoro verranno a Empoli col coltello fra i denti. Noi però ci arriveremo più tranquilli – conclude a Radio Lady – perché ci siamo avvicinati all’obiettivo salvezza, anche se di poco».

Condividi
Articolo precedente
Settore Giovanile – I risultati del weekend
Prossimo articolo
L’ex Turci sulle contestazioni a Udine: «Mi ricordo un match contro la Samp…»