Lazio-Sampdoria: le designazioni arbitrali e i precedenti

Celi
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Sampdoria: le designazioni arbitrali e i precedenti. Vediamo chi sarà il direttore di gara e i suoi assistenti per la 35.a giornata di campionato. I precedenti con entrambe le squadre

Tempo di designazioni arbitrali per le gare della 35.a giornata di campionato. La Sampdoria, impegnata in trasferta a Roma contro la Lazio, match in programma per le 15:00, sarà arbitrata da Mazzoleni . Gli assistenti saranno Paganessi e Lo Cicero, gli addizionali designati invece sono Banti e Pinzani. Per quanto riguarda il quarto uomo sarà Fiorito. Iniziamo proprio dalla Sampdoria che con Mazzoleni ha 18 precedenti, divisi in sei vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte: con 34 cartellini gialli estratti, due doppi gialli, due rossi diretti e un rigore fischiato a favore dei blucerchiati. L’ultima partita arbitrata in ordine cronologico è Sampdoria-Roma, vinta dai blucerchiati con il risultato di 3-2; nei suoi precedenti anche un Sampdoria Lazio, giocato a Marassi nel 14/15 e terminato 0-1 in favore dei biancocelesti. L’unico rigore concesso ai blucerchiati da Mazzoleni risale invece alla partita del 13 gennaio 2014 che la Sampdoria ha giocato contro l’Udinese: il rigore apre le marcature ed è ottenuto e realizzato da Eder.

I PRECEDENTI CON LA LAZIO: MAZZOLENI ARBITRO PREFERITO – La Lazio ha in Mazzoleni il direttore di gara che più li ha arbitrati in carriera: 13 vittorie, 5 pareggi, 6 sconfitte; 48 i cartellini gialli estratti, 4 doppi gialli e un solo rosso diretto. Preoccupante la questione rigori concessi, sono ben sei i penalty in favore della squadra biancoceleste. L’ultima partita arbitrata in ordine temporale è Lazio-Torino, vinta dalla squadra di Inzaghi per 3-1. Un solo rigore è stato concesso da Mazzoleni in questo campionato, nella partita Inter-Lazio finita 2-1 per i biancocelesti. Nessuno nel campionato 14/15, due nel campionato 13/14, uno nel campionato 11/12 e due nel 05/06.

Condividi
Articolo precedente
Muriel sampdoriaLa Sampdoria e gli addii: ecco le possibili cessioni
Prossimo articolo
Sampdoria DjuricicTorneo Ravano, Djuricic: «Primo anno difficile, voglio giocare di più»