Lega Pro: Falcone para il rigore e salva il Savona, Rolando di nuovo titolare

© foto www.imagephotoagency.it

Torna anche il campionato di Lega Pro, fucina dove sono stati mandati in prestito alcuni dei blucerchiati. Parte bene il Savona di Falcone che vince in casa contro il Prato con il risultato di 1-0. Il portiere blucerchiato seppur influenzato è regolarmento al suo posto tra i pali: tre le due squadra ad attaccare forte è il Prato che prova ad andare a rete già dai primi minuti di gioco. Falcone si rende protagonista con una parata di piede sulla conclusione di Capello mentre il Savona cerca di sfruttare le ripartente in contropiede ma il primo tempo si chiude in pareggio. Il secondo tempo si apre sotto una pioggia battente che rende il campo pesante, il Savona si procura il rigore della vittoria grazie all’azione di Dell’Anello, abbattuto in area. Virdis dal dischetto non sbaglia e insacca.
Il finale di partita con l’espulsione di Cocuzza, che lascia il Savona in dieci, Tassi e Mister Riolfo mandati negli spogliatoi anzitempo per il rigore concesso al Prato che potrebbe portare la partita in pareggio è incandescente. Sul dischetto va Capello, ma Falcone lo ipnotizza e para il tiro alzando la gamba.

Inizia alla grande anche il Matera che affonda il Monopoli in casa per 0-2. Torna a centrocampo, dove è tanta la concorrenza Rolando, assieme a Carretta e Letizia. Nei primi venti minuti di gioco il Matera crea almeno cinque occasioni da gol che Pisseri cerca di arginare a suon di parate, sulla ribattuta di una punizione Iannini colpisce a rete ma è fuorigioco, però si capisce chi è a fare la partita. Carretta e Letizia fanno quello che vogliono e con un gol a testa si portano a casa la vittoria, per il blucerchiato la sostituzione invece arriva il 25′ del secondo tempo dopo un buonissimo primo tempo e un altrettanto buona ripresa.

Pareggio invece per il Cuneo di Corsini, a reti inviolate, anche se alla squadra di Corsini annullano un gol per fuorigioco fortemente contestato. Per il blucerchiato solo panchina in questo match. Sconfitta invece per la Pistoiese contro il Pisa e mister Alvini, in sala stampa con il preparatore atletico Giovanni Saracini, conferma lo stop per il blucerchiato Placido non convocato per un serio problema fisico che merita un approfondimento ulteriore. Perde anche la Pro Patria in casa contro il Renate.

Condividi
Articolo precedente
Cassano fa la differenza in campo e al fantacalcio
Prossimo articolo
Placido: anomalie a livello di battito cardiaco, stop a tempo indeterminato