Lega Pro: nessuna vittoria, Il Savona di Falcone battuto dall’Aquila

© foto www.imagephotoagency.it

Torniamo a guardare anche al campionato di Lega Pro, dove si trovano alcuni dei blucerchiati in prestito. Nessuna vittoria per le squadre dei ragazzi della Sampdoria: il Cuneo cade a Mantova e non muove la classifica che lo vede a 25 punti al pari di Pro Piacenza, Renate e Lumezzane. Sconfitta nuovamente la Pro Patria che ormai è condannata con i suoi 2 punti in classifica. Perde anche il Savona di Falcone contro l’Aquila nel girone B mentre pareggia il Matera contro il Messina nel girone C.

Per quanto riguarda la squadra di Corsini, sempre chiuso in panchina, è il Mantova a fare la gara davanti ai suoi tifosi, vanno in rete Samb e Marchi rispettivamente al settimo minuto del primo tempo e alla mezz’ora del secondo non dando modo al Cuneo di reagire e trovare il pareggio. La squadra di Sampietro, non impiegato nel match, cerca di fare la partita ma un gol fortunoso di Sarao nella ripresa condanna i bustocchi all’ennesima sconfitta. Cuneo e Pro Patria si sfideranno tra l’altro nella prossima giornata di campionato.

C’è rabbia per la sconfitta del Savona di Falcone contro l’Aquila, Mister Riolfo non usa mezze parole, come riporta il sito ufficiale: «E’ una sconfitta che pesa e dà fastidio, perché abbiamo concesso tre occasioni prendendo due gol e non siamo invece stati bravi a raccogliere dopo aver seminato tantissimo». La partita è subito accesa dal palo di Sandomenico a cui segue sei minuti dopo il primo gol del match: Perna verticalizza proprio per Sandomenico che superata la difesa si trova a tu per tu con Falcone e non sbaglia. Il Savona riprende a macinare gioco e arriva la traversa di Palumbo. Ad ogni azione ne corrisponde una degli avversari: Perna ci prova con una mezza girata ma Falcone para senza problemi. La rete del pari arriva al primo minuto del secondo tempo, Vannucci  su errore di De Sousa conquista il pallone e batte il portiere  con un destro preciso. Neanche il tempo di esultare che Sandomenico, in stato di grazia, prova a battere nuovamente Falcone che si oppone al suo tira non trattenendo il pallone che arriva sui piedi di De Sousa che realizza la rete del vantaggio. Il Savona prova a segnare di nuovo con Virdis, poi l’espulsione di Vannucci chiude definitivamente la partita.

Pareggia in extremis il Matera di Rolando, grazie ad un rigore calciato da Cocuzza, e ottiene un punto d’oro per come si era messa la gara, per il blucerchiato Rolando prestazione sufficiente (al 69′ verrà sostituito da Gammone) ma la squadra di Padalino ha tante assenze e questo sul gioco ha inciso molto.

Condividi
Articolo precedente
Federclubs: «Domenica riempiamo ogni settore di blucerchiato»
Prossimo articolo
La News English School Kuwait a Genova anche per la Samp