Lotta salvezza, Zamparini: «Tecnicamente più forti delle rivali. Novellino? Ho fiducia»

© foto www.imagephotoagency.it

E’ tornato a parlare il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, preoccupato per il suo club ormai in zona retrocessione a causa dell’ultimo KO subìto contro il ChievoVerona.

Nonostante l’ennesimo cambio di guida tecnica in questa stagione la squadra non sembra aver cambiato marcia, ma il patron rosanero si dice fiducioso sull’esito del campionato e non sembra intenzionato a ripetere un altro dei suoi famosi esoneri: «Non penso che Novellino debba temere nulla – rassicura – a meno che non dia le dimissioni anche lui. Non è all’ultima spiaggia, credo che abbia tutta la voglia di tirarsi fuori, ma è chiaro che è un momento molto molto difficile. Tecnicamente abbiamo qualcosa in più delle squadre rivali della salvezza, ma manca il loro mordente. Non è facile».

Ora la classifca è dura, poichè i siciliani si trovano al terzultimo posto con 28 punti, ma nelle zone basse gli scenari fanno presto a cambiare: «C’è sempre fiducia, ci mancherebbe, anche se è un momento terribile. È un’annata disgraziata – prosegue ai microfoni di Radio Kiss Kiss – ci sono già passato e con una squadra anche più forte di questa. C’era gente come Hernandez, Dybala, Ilicic e Miccoli. È successo al Verona prima di noi. Nella storia credo non sia mai successo che tre allenatori abbiano consegnato le dimissioni nella stessa stagione. Vero che ne ho esonerati tanti, ma ne ho persi tre».

Condividi
Articolo precedente
Qui Udine – Oggi doppia seduta, Karnezis ancora out
Prossimo articolo
De Canio e il successo con il Napoli: «Merito nostro, loro hanno dato il massimo»