Lugano, la burocrazia ferma Ponce

© foto www.imagephotoagency.it

Non sarebbe stata la giornata perfetta per esordire nella Swiss Super League, d’altro canto con Andres Ponce in campo il Lugano non si sarebbe arreso al 2-0 finale per mano del Vaduz. La formazione del Liechtenstein si è imposta a Cornaredo guadagnando i primi tre punti della stagione al termine di un duello che ha rievocato quello dell’anno passato in ottica salvezza.

 

A fermare l’attaccante venezuelano non sono stati i problemi fisici, bensì quelli burocratici legati alla sua condizione di extracomunitario. Nulla di preoccupante, serve solamente più tempo del previsto dopo la firma che lo ha portato in Svizzera direttamente dalla Sampdoria, attraverso la formula del prestito secco per valutarne a distanza e con continuità i miglioramenti. 

 

Condividi
Articolo precedente
Coppa Italia: all’intervallo Bassano avanti sull’Avellino
Prossimo articolo
Calò: «Pontedera passo importante»