Luis Muriel come Andrea Costa: la storia si ripete 4 anni dopo

© foto www.imagephotoagency.it

Era il 26 agosto 2012, la Sampdoria di Ciro Ferrara affrontava il Milan in un Meazza quasi deserto, emblema del malcontento dei tifosi rossoneri verso quella dirigenza un tempo capace di far coprire di gloria il club in Italia e nel mondo. Grazie alla rete di Andrea Costa, la Sampdoria portò a casa i primi tre punti in trasferta di un campionato che si sarebbe poi rivelato sul lungo andare più faticoso del previsto, in un percorso tutto sommato coerente con quello che ci si sarebbe aspettati da una squadra neopromossa.

Da allora sono passati 4 anni, tantissima l’acqua sotto i ponti. Ma solamente ieri il Doria è riuscito a ripetersi: ieri infatti la Sampdoria oltre ad aver sconfitto il mal di trasferta che durava da fin troppo tempo, è riuscita a portare a casa i tre punti alla prima di campionato fuori casa. Andando a ritroso nel tempo, dal ritorno in Serie A per mano di Walter Novellino, solo altre due volte la Sampdoria è tornata a casa con il bottino pieno: nel 2007/2008, battendo il Siena 2-1 grazie alle reti di Bellucci e Montella, e nel 2009/2010, espugnando Catania con i gol di Pazzini e Gastaldello in pieno recupero. Due stagioni ricche di soddisfazioni. Se son rose…

Condividi
Articolo precedente
Petagna: «Contro la Samp porteremo punti a casa»
Prossimo articolo
Giampaolo spezza il digiuno: battuti Zenga e Montella