Luka Adzic, alla scoperta del talento serbo che piace alla Sampdoria – VIDEO

sampdoria gradinata
© foto Valentina Martini

Alla scoperta di Luka Adzic, il giovanissimo centrocampista della Stella Rossa sul quale ha posato lo sguardo la Sampdoria

La Sampdoria, ormai lo si è capito, per quanto riguarda il calciomercato ha puntato in modo deciso in due direzioni: calciatori giovani – a cui vengono affiancati i più esperti per far loro da chioccia – e, spesso stranieri, anzi, spesso provenienti dall’Est europeo. La lista dei giocatori arrivati dalla parte più orientale del Vecchio Continente, in effetti, è davvero lunga: Schick, Skriniar, Simic, Linetty e Bereszynski sono solo alcuni dei giovani talenti prelevati in Slovacchia, Croazia, Repubblica Ceca e Polonia e che si sono ben disimpegnati con addosso la maglia blucerchiata. Il motivo di effettuare acquisti all’estero, spesso, è uno e semplice: a parità di anni, se si considerano due giocatori dello stesso livello, uno italiano e uno, ad esempio, polacco, c’è da stare certi che il secondo costerà una cifra molto inferiore rispetto al primo. Conviene dunque, per una squadra che deve autofinanziare il proprio mercato grazie alle plusvalenze, tentare di acquistare a poco per poi rivendere a molto. In quest’ottica protrebbe avere successo un’operazione che coinvolge Luka Adzic, giovane centrocampista della Stella Rossa.

AFFARE – Sì, perché è ormai qualche mese che la dirigenza blucerchiata ha messo nel mirino questo giovanissimo – classe ’98 – centrocampista serbo, che in patria si è già distinto riuscendo ad entrare nel giro della prima squadra della Stella Rossa. Nonostante la giovane età, si tratta di un ragazzo fisicamente già strutturato: nonostante la stazza importante – 1,84 di altezza – si tratta di un giocatore rapido nella corsa e nel dribbling, dotato, come si può evincere dall’ottima coordinazione che lo porta al gol nel video sopra riportato, di un buon bagaglio tecnico. In Serbia, con il suo club ha giocato soprattutto nel ruolo di ala sinistra, ma si tratta di un giocatore ancora plasmabile, sul quale Giampaolo potrebbe certamente lavorare, magari adattandolo al ruolo di trequartista. In quest’annata il classe ’98 ha raccolto 7 presenze in campionato – siglando 2 reti – e 2 in Coppa. Ciò che più di tutto ingolosisce, però, è che il contratto del centrocampista con la Stella Rossa andrà in scadenza a fine dicembre del 2018. Non ci sono stati per ora segnali di una volontà di rinnovo da parte del giocatore, che potrebbe così approfittare della situazione per convincere un club di uno dei cinque maggiori campionati europei a puntare su di lui. Il costo del cartellino, in tal senso, non sarebbe un problema, aggirandosi sul milione di euro.

Condividi
Articolo precedente
murielCrescono gli estimatori di Muriel: sirene dalla Premier League
Prossimo articolo
Rolando sampdoriaDerby ligure per il talento Bisoli: la situazione