Mancini: «Oggi di buono c’è il risultato, bisogna essere umili»

© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Mancini rompe il silenzio stampa per commentare la vittoria contro la Sampdoria. L’Inter nel primo tempo è poca cosa, il risultato di 1-0 matura grazie ad un calcio d’angolo insaccato da D’Ambrosio ma è la squadra blucerchiata a cercare di fare la partita. Nel secondo tempo su identica azione del primo tempo va in rete anche Miranda, poi il terzo gol arriva dai piedi di Icardi. Un risultato che, anche per il rigore negato alla Sampdoria, poteva avere un diverso epilogo. Unica gioia il gol in chiusura di Fabio Quagliarella alla prima rete in blucerchiato.

Intervenuto ai microfoni di SkySport, Roberto Mancini commenta il match: «Era importante vincere per non staccarsi dal gruppo delle terze. Non credo che la crisi sia passata, non passa con una vittoria, dobbiamo ritrovare molta tranquillità che all’inizio della partita non c’era. Di buono ci sono i tre punti e la compattezza che ho visto in campo. Sugli esterni con Biabiany e Perisic giocavano troppo lontani, devono stare più vicini per ricevere meglio la palla. Melo? Ha fatto una buona gara, per me Brozovic diventerà un giocatore fortissimo, lui arriva ad un certo punto del match e perde la posizione deve lavorare ancora tanto. Oggi dopo otto minuti abbiamo lasciato crossare in area e poi un’altra volta, dobbiamo migliorare ancora in vista della Juventus. In questo momento ci troviamo in una situazione dove è meglio essere umili e sembrare di subire per poi ripartire e fare gol, questo è il calcio dobbiamo superare questo momento tutti assieme cercando di essere sfrontati quando serve».

Condividi
Articolo precedente
Montella: «Dobbiamo lavorare con rabbia! Muriel? Ha perso una palla da calcio parrocchiale»
Prossimo articolo
Quagliarella: «Abbiamo bisogno dei nostri tifosi. Consapevoli della situazione»