Massimo Ferrero: «Sul rigore a sfavore ho qualcosa da ridire»

© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Ferrero, ai microfoni di RaiSport, torna anche sulla questione Mancini vs. Sarri. Lui, che è stato fortemente penalizzato per quel “filippino” detto con troppa leggerezza, ma all’interno di una battuta, commenta la decisione presa nei confronti dell’allenatore del Napoli: «Sembra uno scherzo la squalifica a Sarri, anche se alla fine non me ne frega nulla. La mia era soltanto una constatazione, perché sembrava quasi di essere a “Scherzi a Parte”. Ho provato a fare un confronto, insomma».

Mentre sulla partita: «Io non me ne intendo di calcio, ma su quel rigore dato al Napoli avrei qualcosa da dire, si poteva evitare di fischiarlo. Il calcio è fatto di episodi e nelle ultime partite, tutte perse, ne abbiamo avuti tanti sfavorevoli. Con la Juve ad esempio, se ricordiamo il rigore non dato a Ivan, o col Carpi, dove tra le altre cose il campo era ghiacciato. Oggi un altro episodio a sfavore e allora dico che vorrei più parità di diritti. La scossa con Montella non è arrivata? Ora però giochiamo meglio, bene, con gare ottime, però perdiamo. Ma il calcio a volte è così. Se arriva Ranocchia? Domani lo vedremo».

Condividi
Articolo precedente
Montella: «Concesso troppo, non solo sui gol, ma vedo la crescita della squadra»
Prossimo articolo
sarriSarri in conferenza: «Sono contento di quello che stiamo facendo»