Montella, nuovo volto in trasferta: stabiliti due record

© foto www.imagephotoagency.it

Che Vincenzo Montella stia riscontrando delle difficoltà è cosa risaputa, così come il volto nuovo garantito alla Sampdoria. Uno dei meriti dell’attuale tecnico blucerchiato è quello di aver offerto una continuità di risultati e prestazioni fuori casa, il tasto dolente invece della gestione Zenga.

 

Da una parte il record di due esiti finali positivi e consecutivi rimediati in trasferta, prima a Verona contro l’Hellas (0-3) e poi a Empoli (1-1). L’ultima sconfitta risale al 20 febbraio scorso contro l’Inter, il cui 3-1 a favore dei nerazzurri condannò quasi ingiustamente il Doria. Un importante traguardo che va posto allo stesso livello del pareggio contro la Lazio (1-1) grazie alla rete di Zukanovic e il successo nel derby contro il Genoa per 3-2.

 

Al contempo è aumentato inoltre il cinismo, i cui dati elogiano l’attacco blucerchiato: lontano dal “Ferraris”, infatti, sono nove le partite di fila in gol, con le reti siglate che salgono a quota 14. L’ultima caduta, nonché la prima di Montella, risale al 22 novembre scorso quando l’Udinese dell’ormai ex bianconero Colantuono vinse misuratamente per 1-0.

Condividi
Articolo precedente
Alvarez, contro la Fiorentina un importante traguardo
Prossimo articolo
fiorentina cristoforoFiorentina sempre a segno al “Franchi”