Montella “sigilla” il Mugnaini, lavori già iniziati

© foto www.imagephotoagency.it

Ancora pochi giorni e poi i tifosi che vorranno assistere agli allenmenti della Sampdoria potranno farlo solo quando Montella deciderà di lasciare aperto il cancello della stradina carrabile che costeggia il campo.

A Bogliasco sono già iniziati i lavori per chiudere il perimetro del campo inferiore con delle siepi e, come illustrato nell’edizione odierna de Il Secolo XIX, nei prossimi giorni l’operazione sarà ultimata. Non è una novità che al tecnico doriano piaccia lavorare a porte chiuse e nemmeno è una novità per lui farlo alla Sampdoria: già a Roma, Catania e Firenze era stato questo il suo modo di operare. Completamente diverso da quello dei predecessori sulla panchina doriana, che si sono concessi allenamenti a porte chiuse quasi esclusivamente per le sedute a palla inattiva e poche altre occasioni. 

Del resto Montella lo aveva detto: a lui piace quel modo di lavorare, non vuole distrazioni per i giocatori e vuole sentirsi completamente libero di rimproverare i giocatori o anche alzare la voce quando necessario senza sentirsi osservato.

Condividi
Articolo precedente
Paloschi allo Swansea, le alternative per il dopo Eder
Prossimo articolo
Zukanovic tra Roma e Stoccarda, l’agente: “Oggi volo in Germania”