Moviola Inter-Sampdoria: tocco di mano solare di Brozovic

brozovic inter mano samp
© foto www.imagephotoagency.it

Moviola Inter-Sampdoria: i casi e gli episodi del match della 30ª giornata di Serie A 2016-17, il cui arbitro è il signor Celi di Bari. Le ultimissime notizie da San Siro

Primo tempo amaro per la Sampdoria che, nonostante non abbia brillato contro un’Inter che l’ha messa spesso in difficoltà, ha colpito due pali con Quagliarella e Fernandes. Inoltre, il gol del vantaggio nerazzurro proviene da un lancio di Banega finito sui piedi di Antonio Candreva, in chiara posizione di offside. Fortunosa, comunque, la rete di D’Ambrosio viziata da una deviazione dai piedi del subentrato Bereszynski. Alla ripresa la Sampdoria entra in campo bene e trova il pareggio dopo appena cinque minuti: gol in posizione regolare di Schick, anche se inizialmente sembrava dover essere assegnato a Silvestre. Ingenuo – nuovamente – Brozovic, quando al 39′ della ripresa devia con la mano la punizione calciata da Ricky Alvarez. Rigore sacrosanto e sorpasso della Sampdoria, che espugna San Siro per la seconda volta in stagione.

Moviola Inter-Sampdoria, rigore ineccepibile: Quagliarella ribalta la partita

Marcelo Brozovic si rende nuovamente protagonista in negativo della partita e, dopo l’errore sul pareggio blucerchiato, permette agli avversari di siglare il 2-1 in rimonta. Il suo tocco di mano sulla punizione calciata da Ricky Alvarez è solare, e l’arbitro Celi non può far altro che ammonirlo indicando il dischetto.

Moviola Inter-Sampdoria, gol della Samp a Schick: niente fuorigioco

La Sampdoria riesce a pareggiare i conti al 5′ della ripresa con il solito Patrik Schick, anche se il gol inizialmente sembrava arrivato dall’incornata di Silvestre sul bel cross di Bruno Fernandes. L’ultima spizzata, praticamente in porta, è proprio del ceco: nessuna posizione di fuorigioco per lui, dato che Brozovic ingenuamente lo teneva in gioco, ignorando completamente i compagni sulla linea difensiva.

Moviola Inter-Sampdoria, Candreva in fuorigioco prima del gol

L’Inter domina la partita, nonostante il palo colpito da Quagliarella, e al 36′ riesce a trovare il vantaggio con il gol – fortunoso – di D’Ambrosio. L’azione, però, era partita da un lancio di Banega sui piedi di Antonio Candreva, lasciato astutamente in fuorigioco da Dodò: la posizione irregolare non è stata segnalata e la manovra nerazzurra è stata libera di proseguire.

Moviola Inter-Sampdoria, Icardi in fuorigioco dubbio

Al 32′ del match Brozovic pesca fra le linee Mauro Icardi, che raccoglie e si invola verso la porta difesa da Viviano. L’assistente, però, alza la bandierina e segnala fuorigioco. Dal replay la sua posizione è dubbia: i piedi del centravanti argentino sono chiaramente dietro la linee difensiva blucerchiata, ma la posizione del busto può ingannare.

Condividi
Articolo precedente
salaInfortunio Sala: le condizioni del giocatore
Prossimo articolo
reginiRegini festeggia: 100 presenze in Serie A