Moviola Lazio-Sampdoria: tocco di braccio di Hoedt sul gol – VIDEO

difesa sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, 35° giornata: la moviola di Lazio-Sampdoria, match affidato all’arbitro Mazzoleni. Tutti gli episodi in diretta dallo stadio Olimpico

La Sampdoria comincia male questa domenica di campionato, andando già in svantaggio per 2-0 dopo appena 18 minuti contro la Lazio. 57 secondi di gioco e Keita, anticipato Skriniar, raccoglie il pallone e non sbaglia a tu per tu con Puggioni. Sul raddoppio c’è di nuovo lo zampino del senegalese, lanciato in campo aperto, ma di fatto arriva grazie al regalo di Skriniar, che lo falcia in area di rigore. Espulsione e penalty ineccepibili, Immobile non sbaglia dal dischetto. Ci pensa Karol Linetty a riaprire il match trafiggendo Strakosha al 31′ del primo tempo, ma la Lazio dilaga ancora e segna altri due gol nel giro di pochi minuti, uno su calcio piazzato e l’altro nuovamente su rigore. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per siglare il 5-1, che porta la firma di De Vrij, superatosi con una perla da fuori area. Al rientro dagli spogliatoi tutto tace per 20 minuti, poi la Lazio ricomincia a segnare ed ecco l’incornata di Lulic valida per il 6-1, seguita da un’altra rete di Immobile. Inutile, nel finale, la doppietta di Quagliarella che chiude Lazio-Sampdoria sul 7-3.

Moviola Lazio-Sampdoria: rigore solare di Milan Skriniar su Keita

Niente da dire sulla decisione di Mazzoleni, che permette ai biancocelesti di segnare il 2-0. Keita si ritrova davanti un’autostrada con il solo Milan Skriniar a inseguirlo: lo slovacco, preso dal panico, sceglie di franare addosso all’avversario per evitare il gol, ma rimedia un cartellino rosso e condanna Puggioni a subire la rete di Immobile su rigore. moviola lazio-sampdoriamoviola lazio-sampdoria

 

 

 

Moviola Lazio-Sampdoria: tocco di braccio di Hoedt sul gol?

La Sampdoria subisce l’ennesimo gol da calcio piazzato in questa stagione. Neanche il tempo di riacquistare fiducia dopo il gol di Linetty, i blucerchiati vengono stroncati dal terzo gol della Lazio. Il gol è dell’olandese su Hoedt, che da due passi riesce a buttarla dentro, con Puggioni che non trattiene. Dai replay, però, nel controllo di palla il difensore biancoceleste sembra aiutarsi con un braccio.

Moviola Lazio-Sampdoria: ingenuità di Regini, secondo rigore non contenstabile

La Lazio non si ferma più e segna anche il 4-1, nuovamente su rigore. Lulic in area di rigore si allunga il pallone e il subentrato Vasco Regini gli sbarra la strada con un piede: Mazzoleni allarga le braccia e non può far altro che indicare di nuovo il dischetto. Questa volta ci pensa Felipe Anderson a incaricarsi della battuta. Decisione non contestabile.

moviola lazio-sampdoria

Condividi
Articolo precedente
inzaghi lazioLazio-Sampdoria, i convocati di Inzaghi
Prossimo articolo
Lazio-Sampdoria 7-3: pagelle e tabellino