Moviola Sampdoria-Fiorentina: gli episodi del match

© foto www.imagephotoagency.it

Moviola Sampdoria-Fiorentina: i casi e gli episodi del match della 31ª giornata di Serie A 2016-17, il cui arbitro è il signor Russo di Nola. Le ultimissime notizie da Marassi

SampdoriaFiorentina è un match importante per il cammino di entrambe le squadre: i blucerchiati potrebbero staccare ulteriormente il Torino in classifica e avvicinarsi all’ottavo posto, mentre la formazione di Paolo Sousa – forte delle tre vittorie consecutive – tenta lo sprint finale verso l’Europa League. La Sampdoria è subito in vantaggio con Bruno Fernandes, che sfrutta il passaggio di Linetty deviato involontariamente da un giocatore viola e passa davanti a tutti per poi sfoderare un bel destro di collo esterno. Dopo aver congelato il risultato nel primo tempo, i padroni di casa subiscono molto nella ripresa e alla fine la Fiorentina riesce a trovare il pareggio con Gonzalo Rodriguez su calcio d’angolo (15′ s.t.). Ricky Alvarez riporta in vantaggio la Sampdoria, ma Babacar negli ultimi minuti beffa Viviano e trova il 2-2, sprecando anche un’occasionissima in extremis.

Moviola Sampdoria-Fiorentina: Fernandes al limite, poteva essere fuorigioco

Il “Ferraris” può esplodere di gioia dopo soli 4 minuti di gioco grazie al gol di Bruno Fernandes: Linetty serve in avanti, e il suo passaggio – deviato involontariamente da un avversario – viene capito dal portoghese, che passa davanti a tutti e si esibisce in un destro a incrociare che trafigge Tatarusanu. Il numero 10 blucerchiato dai replay potrebbe sembrare in fuorigioco, a causa di un piede in posizione leggermente più avanzata rispetto a Sanchez, ma la chiamata è veramente al limite. Il tocco del giocatore viola è considerato involontario e non giocata, perciò non si può parlare di disinnesco della trappola del fuorigioco.


Moviola Sampdoria-Fiorentina: a Bernardeschi manca un giallo

Al 23′ minuto Torreira, intento a gestire il pallone, viene letteralmente travolto da un’entrata piuttosto dura da parte del numero 10 viola Federico Bernardeschi. Tuttavia, Russo fischia il fallo senza estrarre alcun cartellino. Speriamo che il direttore di gara applichi lo stesso metro di giudizio per entrambe le fazioni.

Moviola Sampdoria-Fiorentina: non c’è rigore su Linetty

Al 16′ della ripresa, subito dopo il pareggio della Fiorentina targato Gonzalo Rodriguez, Karol Linetty si intrufola in area e finisce a terra, ma non c’è nessun contatto. Il polacco della Sampdoria ha cercato di indurre l’arbitro a fischiare il penalty, ma la spinta del difensore viola che lo stava marcando è troppo lieve per ingannare Russo. Dai replay è chiaramente esclusa la possibilità del calcio di rigore.

Condividi
Articolo precedente
30 Anni e non sentirli30 Anni e non sentirli: 1987, i diciotto minuti maledetti dell’Avellino
Prossimo articolo
Regini sampdoriaRegini, è sempre festa: oggi 100 presenze con la Samp