Muriel sull’infortunio: «Sono davvero triste, credo sia uno strappo»

Muriel sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Luis Muriel, sulla via del ritorno in Italia, ha rilasciato dichiarazioni amare circa l’infortunio rimediato giovedì sera con la maglia della sua Nazionale: «Conosco le sensazioni e i sintomi, appena l’ho sentito sapevo che era successo qualcosa di brutto»

L’infortunio occorso a Luis Muriel giovedì sera con la Colombia, è proprio il caso di dirlo, non ci voleva: il colombiano stava vivendo un momento d’oro in maglia blucerchiata, aveva trovato continuità di rendimento e fiducia nel propri mezzi grazie ad un allenatore, come Giampaolo, abile nel dargli fiducia e nel saperlo valorizzare. Il problema muscolare accusato dal classe ’91 sembra peraltro essere abbastanza serio, un fatto che potrebbe dunque tenere fuori dal campo il colombiano per diverso tempo. Ne è cosciente lo stesso numero 9 blucerchiato, che, avvicinato all’aeroporto di Barranquilla dai micorfoni di Elheraldo.co., non si è fatto illusioni circa una pronta ripresa dell’attività agonistica: «Sono davvero triste, sentivo che stavo giocando bene, mi sentivo bene in campo: purtroppo l’infortunio mi ha portato a non poter continuare. E’ un infortunio che ho già vissuto: quando il medico Ulloa mi ha chiesto, gli ho detto che avevo uno strappo. Sapevo quali sono le sensazioni e i sintomi, appena l’ho sentito ho capito che era successo qualcosa di brutto. Ora torno in Europa, effettuerò alcuni esami per conoscere la gravità della lesione. Auguro ai miei compagni il successo. Sarò un fan e li sosterrò da casa. Sarà sicuramente una grande partita e arriverà la vittoria».

Condividi
Articolo precedente
budimir sampdoriaSampdoria-Lugano, 1-0 fine primo tempo: decide Budimir
Prossimo articolo
samp interSampdoria-Lugano 2-0: Budimir e Alvarez decidono il match