Nicolini: «Venderei Pereira per quelle cifre»

© foto www.imagephotoagency.it

Terminata la sua esperienza al Verona come spalla di Andrea Mandorlini, Enrico Nicolini è tornato a parlare della sua amata Sampdoria e di calciomercato. In particolare l’affare Pereira – Leicester è nel mirino di Nicolini: «Dispiace perdere un giovane promettente, ma anche rinunciare a nove milioni di euro per un ragazzo del quale ancora non sai il reale valore. Io cederei Pereira, anche se a malincuore, perché è una buona operazione economica. Pensando, invece, dal punto di vista tecnico, un giovane è da tenere e valorizzare».

IL MERCATORossi e Soriano sono nomi importanti per il calciomercato doriano, Nicolini la pensa così: «Rossi è una grande punta, se Montella lo chiedesse penso che la società potrebbe pur fare un tentativo. Io comunque penso che ai blucerchiati servirebbe un’attaccante più fisico, anche se Rossi al Doria farebbe la differenza. Spero che la società voglia tenere Soriano ma se lo volesse cedere penso che Zapata più un corposo indennizzo sia un affare da fare, il valore del colombiano è indiscutibile». Infine Nicolini a TeleNord parla del derby: «Ci saranno rientri importanti come Zukanovic o Eder o Silvestre o Barreto. 4 punti di vantaggio o di svantaggio, in una partita come il derby, non contano. In un derby ci sono fattori emotivi differenti».

Condividi
Articolo precedente
Giuseppe Rossi, il Betis Siviglia favorito per l’attaccante
Prossimo articolo
Voci su Immobile, ma la concorrenza è alta