Osti: «Giampaolo scelta giusta. Derby più bello per me»

bogliasco osti
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo Carlo Osti è intervenuto ai microfoni di TeleGenova, nel corso della trasmissione Calcio Totale, e ha fatto il punto della situazione in casa Sampdoria: «Non credo mancasse il gioco, bensì i risultati. Tranne qualche spezzone di partita la squadra ha sempre cercato di imporre la propria identità tattica. Gli errori ci stanno, li abbiamo pagati caramente e la classifica lo testimonia. La prestazione di sabato è stata importante perché ha dato fiducia al gruppo, che deve credere fortemente nelle proprie potenzialità. Giampaolo è un allenatore bravo, l’ho avuto a Treviso all’inizio della sua carriera: si dedica al suo lavoro, ha idee tatiche innovative. Necessità solamente di fiducia e tempo, siamo convinti di aver fatto la scelta giusta».

 

L’arrivo di Pradè in settimana ha dato nuovamente splendore al lavoro societario: «È una figura importante, ha grande esperienza e ci aiuterà moltissimo con le proprie conoscenze. Ci siamo arricchiti con una figura professionale di ottimo livello e questo porterà benefici alla Sampdoria».

 

Il derby scaccia via tutti le preoccupazioni, o quasi. Mercoledì, però, c’è la Juventus: «Il derby è stato un concentrato di emozioni e tensione. Arrivava in un momento particolare, avevamo bisogno di punti e di una partita di grande spessore agonistico e forza mentale. Avevamo voglia di vincere e lo abbiamo dimostrato per tutti i novanta minuti, pur soffrendo tanto nel primo tempo. È stato il più bello da quando sono a Genova. Con la Juventus non partiamo battuti, abbiamo gi vinto in casa loro e andiamo per giocare la nostra partita».

 

Per concludere, la sua personale opinione su Luis Muriel: «A Lecce ha incantato tutti, nessuno lo conosceva perché non aveva ancora avuto esperienze in Italia. Era un diamante grezzo che ha incontrato difficoltà nell’arco della sua carriera. Penso abbia tanto tempo davanti per crescere e ora ha trovato una società che punta su di lui. Quando ritroverà la giusta continuità diventerà ciò che tutti ci aspettiamo».

Condividi
Articolo precedente
federica cipolat misSerie D: Massolo una sicurezza, Barka ancora out
Prossimo articolo
SampOsijek, vittoria e assenza per Lulic