Osti: «Praet farà la differenza. Schick? Rimanere è suo interesse»

barbosa sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Carlo Osti a margine della consegna del XXVI Premio Sampdoria Club Carige, ha parlato di Dennis Praet e Patrik Schick al loro primo anno in Serie A

C’è spazio per parlare di mercato a margine della consegna del XXVI Premio Sampdoria Club Carige. Carlo Osti, presente all’evento assieme a Dennis Praet presso la nuova sede del Circolo Dipendenti Banca Carige di via D’Annunzio, si è soffermato a parlare ai microfoni della stampa. Poche battute sui talenti della Sampdoria, su Dennis Praet tanta stima e fiducia per il prosieguo della sua carriera alla in blucerchiato. Riguardo a Schick, talento indiscusso di questo campionato, il punto sulla situazione di mercato: «Praet è uno dei tanti giovani bravi e forti di questa Sampdoria; forse ha incontrato qualche difficoltà di ambientamento, ma sta rispondendo bene, è giovane e il futuro è tutto suo. Noi siamo convinti che possa dare molto per questa squadra. Schick? È l’attaccante che prende gli occhi per la sua bravura, noi vogliamo far capire ai suoi agenti ma anche al ragazzo che un altro anno alla Sampdoria può permettergli di completare la sua crescita. Stiamo lavorando anche per questo». Come traspare dalle parole di Osti la volontà è quella di incontrarsi nuovamente con gli agenti di Schick per trovare l’accordo per il prosieguo della sua formazione alla Sampdoria.

Condividi
Articolo precedente
schick sampdoriaSchick, parla l’agente: «Decideremo a giugno, ecco il piano della Sampdoria»
Prossimo articolo
Quando Ante Coric fece vincere la Sampdoria