Osti e Pradé da blindare: ma non si parla di rinnovo

Academy Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Osti e Pradé, il contratto con la Sampdoria è in scadenza nel 2018 ma ancora non si parla di rinnovo col club: ecco la situazione

Dietro il buon calciomercato condotto dalla Sampdoria in queste ultime sessioni non c’è solamente il nome, molto chiacchierato fra i tifosi blucerchiati, di Riccardo Pecini. Molti meriti vanno infatti attribuiti al duo composto da Carlo Osti e Daniele Pradé, i veri bracci armati della dirigenza del club, che nelle ultime finestre di mercato hanno operato con intelligenza, portando a Genova ottimi prospetti e solide certezze e vendendo i propri giocatori ricavandone importanti plusvalenze. Ora, per i due uomini mercato della Sampdoria, ci sarebbe da sistemare un dettaglio non certo irrilevante, quello dei contratti: sia quello di Osti che quello di Pradé scadranno a giugno 2018, e le trattative per il rinnovo ancora non sono iniziate. Secondo quanto riportato da Sky Sport, si potrebbe iniziare a discutere del futuro a partire da Natale, quando si avrà più chiara la dimensione della Sampdoria in questo campionato e si potrà giudicare con cognizione di causa il lavoro svolto da entrambi. In ogni caso, a meno di clamorose sorprese, dovrebbe prevalere la linea della conservazione, con i due direttori che otterranno il prolungamento del contratto per continuare ad operare all’interno dell’organigramma blucerchiato.

Condividi
Articolo precedente
Kownacki GiampaoloKownacki fa ben sperare Giampaolo. E il progetto tecnico continua
Prossimo articolo
Giampaolo SampdoriaSampdoria-Roma, Giampaolo: «Dipende tutto da noi»