Osti sul Derby della Lanterna: «Contestazione giusta, la società chiede scusa per la partita»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Genoa vince il derby di ritorno, dopo la sconfitta maturata all’andata per 3-2. Oggi vanno in rete Pavoletti e doppietta di Suso. La Sampdoria in completo blackout non riesce a trovare la via del gol, male tutti, nessuno escluso. E con questo risultato la Sampdoria, seppur salva grazie ai risultati maturati sui campi paralleli, si troverà sotto il Genoa in classifica.

Intervenuto ai microfoni di Premium Sport nel post – partita, il direttore sportivo Carlo Osti commenta così il match giocato a Marassi: «Contestazione giustissima da parte dei tifosi, la società chiede scusa per la partita indegna che non è stata giocata dalla Sampdoria. Ci salviamo grazie ai risultati dagli altri campi ma è chiaro che questa è una pagina bruttissima a fine campionato della Sampdoria. E’ stato un campionato fallimentare, penso che la proprietà e la società abbiano fatto di tutto e non potessero fare di più. Montella a Gennaio aveva detto che ci sono stati cambiamenti, ma i risultati non si sono visti, faremo le nostre valutazioni a fine campionato.

Il futuro di Montella? Faremo delle valutazioni, penso che lo stesso Vincenzo ha detto che bisogna capire se il progetto può andare avanti e lo faremo, ma sicuramente volevamo finire in maniera più dignitosa questo campionato. So l’importanza che riveste il derby per la città e per i tifosi, era una gara che poteva dare un significato diverso al finale di stagione. Tutti all’interno del club pensavamo di fare un campionato diverso poi per un motivo o per un altro le cose non sono andate così. E’ mancato completamente l’approccio alla gara».

Condividi
Articolo precedente
Pagelle Samp-Genoa 0-3: Cassano unica luce, centrocampo disastroso
Prossimo articolo
Montella: «Ci mettiamo al tavolo con la società e decidiamo una strategia»