Osti: «Schick all’Inter? Fantasie. Lavoriamo al rinnovo di Giampaolo»

Osti sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La disamina di Osti, intervenuto su Babboleo News 92.9: sul rinnovo di Giampaolo ormai vicino, Driussi che piace tanto per il mercato estivo e ovviamente Schick e Muriel

Inizia la settimana in vista del match Inter-Sampdoria e per la Sampdoria c’è subito da sciogliere il problema assenze in attacco: Patrik Schick sta recuperando dall’infortunio alla caviglia subito nel match contro la Juventus, Muriel fuori causa per l’infortunio con la Nazionale, bisognerà vedere quali saranno le scelte di Marco Giampaolo. Il mister blucerchiato, come afferma lo stesso Osti a #TempiSupplementari su Babboleo News 92.9, commenta il rinnovo contrattuale di Giampaolo, ormai vicino e le altre situazioni di mercato della Sampdoria, da Driussi, a Schick e Muriel che piacciono molto: «Sicuramente Muriel sta disputando un campionato strepitoso, terremo monitorata la sua situazione e speriamo di averlo in campo il prima possibile. Lui è amareggiato, l’infortunio arriva in un momento dove stava bene ed era stato determinante per la squadra. Schick? È un ragazzo forte, che abbiamo fortemente voluto, si è saputo inserire in tempi molto celeri alla Sampdoria, poi le scelte di campo spettano a Giampaolo. Il rinnovo? Lui è al centro del nostro progetto tecnico, sa lavorare bene con i giovani e noi stiamo cercando di portare avanti questo discorso di rinnovo e prolungamento: noi vogliamo lui nel futuro, lui vuole noi. Alcune dichiarazioni di Giampaolo, al termine del Derby della Lanterna sono state strumentalizzate dai giornali».

IL MERCATO: DRIUSSI PIACE, SCHICK E L’INTER FANTASIA – Una piccola parentesi sul mercato della Sampdoria, giocatori giovani che piacciono e blucerchiati importanti come Schick che invece sono oggetto dell’interesse di grandi club: «Driussi? Alla Sampdoria piacciono giocatori bravi, come lui ce ne sono tanti altri. Bisognerà fare valutazioni qualità/prezzo in prospettiva futura, vogliamo giocatori che sappiano fare la differenza ma anche diventare un patrimonio per il futuro. Schick-Inter? È ancora troppo presto, diciamo che molte cose già sentite e sono state scritte sono più di fantasia che attenenti alla realtà. Le clausole contrattuali esistono in modo tale che le società e i procuratori possano tutelarsi sul mercato».

Condividi
Articolo precedente
Danone Nations Cup: non basta il coraggio delle giovani blucerchiate
Prossimo articolo
torneo sireneTorneo delle Sirene: i Giovanissimi sfiorano l’impresa, la finale è del Milan