Osti: «Viviano uomo vero. Nicolini? Gesto bellissimo»

osti sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo della Sampdoria elogia Viviano, premiato con la Rete d’Argento, e parla del campionato finora svolto dai blucerchiati: due parole su Nicolini e Cassano

Nel corso della manifestazione organizzata dal Sampdoria Club “Gianni De Paoli“ per la consegna del premio Rete d’Argento a Emiliano Viviano, il direttore sportivo Carlo Osti ha preso la parola per elogiare il portiere stesso e toccare i temi principali in casa blucerchiata: «Viviano è un grande portiere e un uomo vero. Non è facile trovare la normalità in un mondo come il nostro, è per questo motivo che è entrato facilmente nel cuore dei tifosi. Il fatto che si sia ridotto lo stipendio, pur di venire da noi, ci fa capire quanta voglia avesse di sposare la Sampdoria e la sua causa. Dal punto di vista tecnico è indiscutibile, ho ancora in mente i due rigori parati contro Sassuolo e Lazio, fondamentali per la nostra salvezza al termine della passata stagione. La squadra non si rilasserà perché è formata da persone serie che vogliono migliorare, allenata da un tecnico capace di mantenere alto il livello di concentrazione». Come rivelato ai microfoni di TeleNord, Osti ha parlato anche del rinnovo di Denis Baumgartner: «Siamo sempre molto attenti ai giovani. La Primavera è ottima e i suoi giocatori sono costantemente monitorati dalla prima squadra. Il prolungamento di contratto dello slovacco è importante per la nostra filosofia». Infine, l’addio di Antonio Cassano e il gesto di Enrico Nicolini: «Avevamo un accordo con l’attaccante barese e lo abbiamo rispettato, ma le nostre strade si erano divise in precedenza. Ho giocato tante volte contro Nicolini, è bello incontrarlo di nuovo a Genova. Apprezzo il suo gesto bellissimo e stiamo valutando alcune ipotesi».

Condividi
Articolo precedente
Viviano sampdoriaViviano: «Felice per il premio. Genova parte importante della mia vita»
Prossimo articolo
Jolly RogerLevrero, Jolly Roger: «La nostra filosofia: solidarietà, beneficenza e Sampdoria»