Calciomercato Sampdoria, investimento pesante per Paloschi

© foto www.imagephotoagency.it

Samp ormai vicina ad Alberto Paloschi, vicino a lasciare Bergamo e l’Atalanta: i dettagli dell’offerta blucerchiata

Ex di tante: Milan, Parma, Genoa (sarebbe interessante in un derby della Lanterna), Chievo, Swansea City e ora forse Atalanta. Alberto Paloschi è pronto a lasciare Bergamo: ha iniziato il campionato come potenziale titolare, ma l’esplosione di Petagna e il recupero di Pinilla (poi comunque andato via) l’hanno spostato in panchina. L’attaccante ha uno score da nove presenze e zero reti in questo 2016-17, trasformando questa stagione di fatto nella prima in cui Paloschi non ha segnato nemmeno un gol. La società bergamasca sente di poterlo lasciare andare, contando anche sulla permanenza di Pesic. Un’avventura durata poco e andata male, visto che Paloschi aveva firmato per l’Atalanta nell’estate scorsa per 7,5 milioni di euro e un ingaggio da 1,5 milioni di euro fino al giugno 2021. Ora la Samp si è fatta avanti per l’attaccante, conscia di aver bisogno di rinforzi in quello specifico comparto. Sappiamo di come la prima offerta blucerchiata – da tre milioni di euro – sia stata rifiutata dalla società orobica, ma secondo “La Gazzetta dello Sport” il Doria avrebbe addirittura raddoppiato la posta, trasformando l’operazione in un affare da sei milioni. L’Atalanta ne chiede sette per rientrare dall’acquisto di quest’estate, ma l’accordo è vicino. L’offerta non coinvolgerebbe Ante Budimir, proprio per Pesic e anche perché il croato ha già un accordo di massima con il Crotone.

Condividi
Articolo precedente
Castori: «Fedato? Operazione mirata del Carpi»
Prossimo articolo
Pazzini: «Cassano? Poteva fare 15 anni al Real Madrid, ma…»