Pedone: «Lazio squadra cinica, soddisfatto di quanto visto in campo»

Pedone
© foto SampNews24

Le dichiarazioni di mister Pedone dopo Sampdoria – Lazio primavera

Ciccio Pedone è intervenuto ai microfoni di Rai Sport per commentare la sconfitta odierna dei giovani blucerchiati contro la Lazio. La partita è costata alla Samp la possibilità di ritornare il vetta al campionato, visto che i biancocelesti hanno allungato a +5; non solo, con la vittoria della Fiorentina i blucerchiati si trovano ora al terzo posto, e rischiano di mancare la qualificazione diretta al prossimo turno. Una stagione fino ad ora perfetta, che ha visto la Samp imporsi con una striscia positiva di sette vittorie consecutive, ma che ora rischia ora di complicarsi terribilmente. Qui di seguito le dichiarazioni di mister Pedone sulla partita odierna:

L’ANALISI DEL TECNICO – Un 2-1 che lascia l’amaro in bocca? «Secondo me abbiamo fatto una buona gara, abbiamo cercato di portare avanti il nostro principio di gioco, forse non siamo stati bravi a rifinire tutto il lavoro svolto con i gol». Con queste parole mister Pedone, apparso amareggiato ma sereno, apre la propria intervista. «Non posso dire nulla ai ragazzi, stanno facendo bene, sia in campo sia in campionato. Sapevamo che la Lazio è una squadra cinica, che forse ha qualcosa in più sotto l’aspetto della maturità. Il calcio d’angolo (rete decisiva di Bezziccheri, ndr.) ci ha punito ulteriormente, ma queste cose nel calcio vanno accettate». Su ciò che non ha funzionato in campo il tecnico aggiunge: «Non posso lamentarmi per il calcio espresso oggi. Se proprio dovessi trovare un neo ai miei ragazzi li incoraggerei a trovare un po’ più di precisione, di determinazione sotto porta. Si tratta comunque di giocatori giovani, ciò che conta davvero è arrivare alla conclusione: questo è il bello del calcio offensivo, certe volte paga, certe volte, come oggi, no». Un’ultima battuta sulle presenze dei giovani blucerchiati tra i convocati di Giampaolo: «Quella è la cosa più bella per me, per la società e per i ragazzi. Vederli a Marassi tra i grandi è una bella soddisfazione, e dovrebbe essere il vero obbiettivo dei settori giovanili. Siamo molto contenti per le scelte di mister Giampaolo che è sempre attento ai nostri giovani».

 

 

Condividi
Articolo precedente
quagliarella sampdoriaSono 24 i convocati di Giampaolo per Sampdoria-Cagliari
Prossimo articolo
cagliari rastelliCagliari, i convocati di Rastelli per la Sampdoria