Pellegrini: «Samp, è il miglior momento per affrontare la Juve»

Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

In occasione del match che andrà in scena fra poche ore a Torino tra Juventus e Sampdoria, l’ex-capitano e bandiera blucerchiata Luca Pellegrini è stato intercettato dalla redazione di tuttojuve.com e ha esternato le sue impressioni sul match: «Per la Sampdoria è il momento migliore per affrontare la Juve. Il derby ha sicuramente aumentato l’autostima e la convinzione di se stessi nei ragazzi, quindi andranno allo Juventus Stadium per giocarsela. Di fronte i doriani troveranno una belva ferita che avrà voglia di riscatto, ma potrà essere anche il match in cui evidenziare ancor più la poca brillantezza del momento. Perchè ciò che ha contraddistinto i bianconeri, in questo momento, è stata la capacità di portare a casa la partita in maniera sporca. Vinci ma non convinci, per intenderci. Questa è una peculiarità che nessuna squadra di Serie A possiede a parte la Juventus».

Ci si chiede se la Samp andrà allo Juventus Stadium per cercare di fare la partita nonostante la caratura dell’avversario: «La Samp è una squadra che, grazie alla mentalità imposta dal proprio tecnico, gioca a viso aperto contro tutti, cercando di costruire gioco. Non ho mai visto i genovesi giocare in modo sparagnino, anzi nel derby, invece, ha avuto un atteggiamento molto più riflessivo; non ho idea se per la forza d’urto genoana ma ho visto i doriani più attenti e più decisi nelle ripartenze grazie anche ad un giocatore veloce come Muriel. Non mi stupirei se la maggior copertura possa essere una nuova lettura imposta da Giampaolo, che sicuramente non manderà la squadra allo sbaraglio».

Ai difensori blucerchiati questa sera capitano due clienti veramente difficili da trattare, come Mandzukic e Higuain: «Sicuramente Silvestre ha l’esperienza per potersela giocare con chiunque la davanti, ma è palese che hai due mostri sacri come avversari. Dovrà fare la partita perfetta. Skriniar, invece, ha fatto delle buone partite ma ti concede sempre una palla gol ad incontro. Se, ipotizziamo, Silvestre va a difendere su Higuain ritengo che Skriniar dovrà esser bravo a legger le situazioni e dovrà stare molto attento nei confronti degli juventini che si inseriranno. Comunque giocherà la Juve, la squadra dovrà trovare le giuste soluzioni – conclude Pellegrini – e penso che Giampaolo avrà già studiato il come fare».

Condividi
Articolo precedente
Juventus-Sampdoria: le probabili formazioni
Prossimo articolo
Preziosi: «Derby sconfitta dolorosa, non facile riscattarsi»