Piero Ausilio: «Soriano? Lo stiamo seguendo e a Ferrero sto simpatico»

© foto www.imagephotoagency.it

I movimenti sulla tratta Milano, sponda Inter, Genova, come sappiamo, continueranno anche nella finestra estiva dedicata al calciomercato. Eder partito in inverno, Soriano “partente” in estate come da agreement gentlemen tra le società. L’interesse dell’Inter per il centrocampista della Sampdoria è cosa nota e Piero Ausilio, in una lunga intervista rilasciata a Libero parla nuovamente di lui: «Soriano? Lo stiamo seguendo e a Ferrero sto simpatico».

 

E anche sulle modalità di pagamento attuate dall’Inter (cercare sempre di dilazionare il pagamento) il direttore sportivo non fa mistero: «Pagare un giocatore a rate? Basta essere sinceri con la controparte. Queste sono le nostre condizioni: prendere o lasciare. A volte di dicono di sì, altre volte ti tocca rinunciare. Sembra facile, ma lo è mica tanto. Ci sono paesi in cui se dici “diritto o obbligo di riscatto” ti guardano storto. Vogliono i soldi. E glieli devi dare altrimenti ciao-ciao. Un esempio è Perisic: con il Wolfsburg abbiamo provato in tutti i modi a dilazionare, ma non c’è stato verso. In Germania e Inghilterra il termine “rateizzazione” non piace, sfrutto il nome dell’Inter ma a volte dobbiamo arrenderci».

Condividi
Articolo precedente
Diritti tv, Sampdoria 9° nella classifica provvisoria dei ricavi
Prossimo articolo
Settore Giovanile: gli appuntamenti del weekend