Pinilla: «La classifica non conta: negli ultimi anni arrivati sempre sopra»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Derby della Lanterna è alla sua 114esima edizione: si sta per alzare il sipario sulla stracittadina. Le parole dei protagonisti nel pre partita di Genoa-Sampdoria, Pinilla commenta la gara sottolineando che non conta la classifica in una partita come questa

Il Derby di Genova è sicuramente il più bello e sentito d’Italia, lo dicono i numeri, lo dice la storia. Per il Genoa e la Sampdoria, il Derby della Lanterna è qualcosa di più di una partita di campionato. Significa stabilire la supremazia cittadina: all’andata è stata la Sampdoria ad avere la meglio portandosi via tutto il bottino al Ferraris. Oggi il Genoa non vorrà essere da meno, seppur la sua situazione di classifica sia ben diversa da quella dei blucerchiati. Intervenuto ai microfoni di SkySport, Pinilla commenta così la stracittadina: «Sono partite uniche che si giocano con cattiveria, grinta e atteggiamento diversi. Parlando in settimana, facendo capire ai ragazzi cosa significa, penso che anche loro avranno un atteggiamento diverso non appena arriveranno in campo. Noi giochiamo in casa, con i nostri tifosi, stiamo bene, abbiamo preso fiducia e la classifica non conta. Il Genoa negli ultimi anni è arrivato sempre sopra la Sampdoria, non c’entra niente la classifica. C’è sempre un sogno e quelli si concretizzano solo scendendo in campo per dare tutto, se fai questo i sogni si realizzano»

Condividi
Articolo precedente
Regini sampdoriaRegini: «Vogliamo vincere per entrare nella storia»
Prossimo articolo
Muriel sampdoriaDerby della Lanterna: la Sampdoria annienta il Genoa, Muriel sul trono