Praet: «Felice di essere qui, voglio mostrare il mio valore ai tifosi»

© foto www.imagephotoagency.it

È stata una delle trattative più lunghe come spesso capita per la Samp, ma tutto è andato come sperato: il club blucerchiato ha da poco ufficializzato il trasferimento di Dennis Praet dall’Anderlecht, uno dei talenti emergenti del Belgio, una delle nazioni più ricche dal punto di vista tecnico.

Il giocatore, che ha scelto la maglia numero 18 come raccontato stamattina, si è concesso a SampTV per le prime parole da doriano: «Sono molto felice di essere qui, c’è voluto un po’ ma alla fine si è risolto tutto per il meglio: la Sampdoria è un’ottima squadra, ho avuto ottime sensazioni quando ho incontrato i dirigenti blucerchiati, la Serie A è un ottimo campionato in cui giocare e poi ho sentito che i tifosi migliori d’Italia sono qui e per questo ho deciso di venire a Genova. Io il primo belga della Samp? Non sapevo di essere il primo ma ne sono felice, spero di mostrare il mio valore ai tifosi».

In Belgio aveva già avuto modo di conoscere un minimo Genova e la Samp: «Ho parlato con Diego Capel, De Maio e Okaka, mi hanno parlato di Genova, e Okaka ovviamente della Samp. Il mio giocatore preferito? Andés Iniesta. Sono un centrocampista tecnico, ho giocato spesso dietro le punte ma posso anche giocare più indietro o sull’esterno, credo di avere un buon passaggio e buona corsa, spero di aiutare la Samp al massimo. L’obiettivo di quest’anno è fare più buone partite possibile e chissà, magari qualificarci per le coppe europee, forza Samp!»

Condividi
Articolo precedente
UFFICIALE – Dennis Praet è della Sampdoria
Prossimo articolo
Praet si dichiara: «Già innamorato di questo club»