Praet: «Sampdoria, Siviglia e Southampton grandi club, ma…»

© foto www.imagephotoagency.it

Uno dei sogni nel cassetto della Sampdoria per questa sessione di calciomercato è sicuramente Dennis Praet. Il gioiellino dell’Anderlecht che la società vorrebbe regalare a Vincenzo Montella è richiesto da vari club europei, su tutti Siviglia e Southampton, oltre ai blucerchiati. I rumors dalla Spagna volevano il ragazzo deciso ad accettare solamente l’offerta del Siviglia, sostenendo anche una sua pressione verso il club belga per raggiungere un accordo al più presto. 

In effetti, da quanto si apprende dalle sue parole, Praet sarebbe propenso a lasciare l’Anderlecht per un’avventura in Liga spagnola, ma non scarta le altre destinazioni e neanche l’idea di rimanere un altro anno a Bruxelles: «Il mio contratto andrà in scadenza l’anno prossimo – spiega a Het Laatste Nieuws – quindi mi sembra normale che alcune squadre mi vogliano. Qui gioco in prima squadra da cinque anni e sto cercando una nuova sfida. L’Anderlecht ha fissato il mio prezzo e ha tutto il diritto di chiedere 10 milioni. Siviglia, Sampdoria e Southampton sono tutte grandi squadre; credo di adattarmi meglio al campionato spagnolo, ma anche quella italiana e quella inglese sono grandi leghe. Tuttavia – conclude – se non riuscissimo a trovare un accordo, non mi dispiacerebbe neanche rimanere qui un altro anno».

Condividi
Articolo precedente
Germania-Slovacchia: Skriniar dal primo minuto
Prossimo articolo
#70diNoi, Mikhailichenko: «La Sampdoria resta una famiglia»